‘Uomini e Donne’, Gianni Sperti risponde (di nuovo) alle dichiarazioni di Paola Barale sul loro matrimonio

Ludovica 6 Giugno, 2020

Gianni Sperti - Paola Barale

Da vent’anni è uno degli opinionisti di Uomini e Donne. Il suo parere sui protagonisti del dating show, positivo o negativo che sia, non è mai mancato e spesso si è battuto per far emergere bugie e complotti tramati lontano dalle telecamere da chi ha voluto partecipare al programma col solo intento di ricevere un po’ di popolarità. Stiamo parlando di Gianni Sperti che, nato come ballerino, è ormai un volto fisso della trasmissione di Maria De Filippi.

Intervistato dal settimanale Novella 2000, Gianni ha raccontato di come ha vissuto questo periodo complicato a causa del Coronavirus e di quanto sia stato difficile stare lontano dal suo ambiente, quello di Uomini e Donne appunto, per così tante settimane:

Ho un senso civico molto alto, la Fase2 non mi è entrata nella testa. Sono rientrato al lavoro, ringraziando chi ci dà la possibilità di continuare a lavorare e dare un po’ di leggerezza anche al pubblico a casa che ha sofferto molto questa reclusione, però non ho ancora cominciato a uscire e a vedere amici. Sono ancora a casa e lavoro. Ho fatto il test sierologico, sono negativo. E questa cosa mi ha un po’ spaventato perché, per assurdo, se sai di avere gli anticorpi sai che il tuo corpo reagisce, se sei negativo, non sai nulla. Quindi sto ancora rinchiuso. Appena è scoppiata l’emergenza abbiamo chiuso tutto. C’è stato lo spavento di dire “adesso che si fa? Come si va avanti?“. Io me la sono cavata, ma è stato uno spavento. La tv, giustamente, è diventata prettamente informativa. Bisogna ringraziare Maria De Filippi che poi ha voluto, con la tenacia e la forza che la contraddistinguono, ricominciare a dare leggerezza al pubblico a casa quando abbiamo ripreso. Ero molto contento. Mi sono prefissato di non fare cenno a quello che succede da fuori ma di vivere normalmente come se nulla fosse.

Il ritorno agli studi Elios è stato un vero sollievo per Gianni:

Molto emozionante, mi sentivo come un bambino che andava a divertirsi dopo aver studiato. Quella sensazione di evasione, di libertà. Certo, poi arrivi agli studi, termometro alla sbarra, tutti con mascherina e guanti, tutti distanziati. La realtà ti veniva sbattuta in faccia, però vedere le persone che frequenti sempre, sono vent’anni che frequento Uomini e Donne, stare con loro e sentire le loro voci era sentirsi normali. a casa come una seconda famiglia.

Sperti, che è un appassionato di Amici di Maria De Filippi dato anche il suo amore per la danza, ha rivelato di aver molto apprezzato l’impronta data al programma nonostante tutte le difficoltà del periodo:

Sto seguendo Amici Speciali che un programma bellissimo, uno spettacolo superlativo, però, per esempio, quando ci sono momenti in cui la coppia esige il contatto, purtroppo, non c’è e a me manca.

Gianni ha poi ammesso di aver trascorso la quarantena in solitudine:

Sono un lupo solitario, single da anni, sto bene con me stesso. Sono riuscito a fare tante cose, pochissime dirette sui social, giusto quando me lo chiedevano i follower, un paio con Tina Cipollari. Ho letto ho scritto il mio libro, ho fatto anche un po’ di introspezione. Questa quarantena ci ha fatto entrare in contatto con noi stessi, il mio passato mi ha portato a conclusioni ragionate e razionali. Ovviamente in amore non è così. Quando arriva ti travolge, ma in questo momento non è arrivato e sto bene. Diciamo che dell’amore mi piacciono molte cose, della convivenza un po’ meno.

L’opinionista ha poi parlato del suo credo rivelando di essersi convertito al buddismo:

Non sono più cattolico, sono al 50% buddista. Credo che bisogna vivere un po’ cercando di prendere il meglio trasformando le cose negative in positive. La quarantena mi ha fatto capire a maggior ragione quanto sia utile correre come matti, perché da un momento all’altro si blocca il mondo intero.

Appena possibile, Gianni raggiungerà i suoi genitori in Puglia, ma non solo:

Appena finirò di lavorare tornerò in Puglia, ma con prudenza. Mio padre ha più di 80 anni, mia madre quasi, sono più a rischio. Se invece sarò ancora a Roma e ci si potrà riabbracciare sicuramente quella pazza di Tina Cipollari, la voglio stritolare.

Infine Sperti ha replicato alle dichiarazioni che l’ex moglie Paola Barale ha rilasciato durante una puntata di Live – Non è la D’Urso. La showgirl ha infatti detto chiaramente di non voler avere più nulla a che fare con i suoi ex, Gianni e Raz Degan, in quanto entrambi le hanno fatto del male. Gianni, che durante una registrazione di Uomini e Donne aveva risposto a tono a Barbara De Santis dopo che lei aveva fatto riferimento proprio a questa confessione della Barale, ha detto:

Non ho molto da aggiungere a quanto detto in altre occasioni. Ognuno di noi ricorda quello che vuole ricordare, ognuno è libero di avere ricordi positivi o ricordi negativi. A me restano solo i ricordi positivi. Quando mi capita di pensarci, perché poi non è che sto tutti i giorni a pensare a vent’anni fa, ho solo ricordi positivi, ma tutti hanno il diritto di vivere e pensare quello che gli pare.

Che ne pensate di questa ulteriore replica di Gianni?

COMMENTI