‘Uomini e Donne’, Marco Cartasegna (ancora) nella bufera: le dichiarazioni sulla liberazione di Silvia Romano che stanno indignando il web (Video)

Ludovica 11 Maggio, 2020

Marco Cartasegna

Le ultime dichiarazioni di Marco Cartasegna sull’attuale situazione dovuta al Coronavirus avevano fatto parecchio discutere. L’ex tronista di Uomini e Donne aveva infatti commentato il lockdown, oltre ad aver fortemente criticato la reazione del sindaco di Milano Beppe Sala a seguito delle ultime notizie sulla circolazione in città di moltissime persone nonostante l’emergenza sanitaria non sia ancora terminata.

Quest’oggi Marco è tornato nuovamente al centro delle polemiche. Questa volta ad aver alimentato l’indignazione del web sono state alcune sue osservazioni circa la liberazione di Silvia Romano, rientrata in Italia ieri dopo un anno e mezzo di prigionia in Africa. Cartasegna, riferendosi all’accoglienza riservata a Silvia al suo arrivo a Ciampino (dove tra gli altri erano presenti anche il Presidente del Consiglio dei ministri Giuseppe Conte e il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio), ha scritto “Le regole valgono solo per i milanesi cattivi sul Naviglio“:

Instagram - Marco

Questa provocazione di Marco è stata oggetto di aspre critiche, tanto che lui stesso ha poi voluto precisare:

La mia era una provocazione contro i moralisti che dovrebbero esserlo fino in fondo e con coerenza anche in questa circostanza.

Instagram - Marco

Inoltre Marco, sempre molto attento alla politica e all’informazione, ha posto alcuni quesiti ai suoi follower:

Inondato da accuse, l’ex tronista ha voluto rispondere per chiarire il suo reale punto di vista:

Io sono il primo ad essere contento per la liberazione di Silvia Romano e sono schifato per quelli che scrivono che non si doveva pagare il riscatto. Il mio messaggio è rivolto ai moralisti, ai perbenisti e agli sceriffi. Se ce l’avete tanto con tutti quei ragazzi che erano a farsi una passeggiata sul Naviglio dopo mesi chiusi in casa come topi, allo stesso identico modo ce la dovete avere con Conte e Di Maio che per opportunismo politico si fanno una foto vicino alla famiglia di Silvia Romano. Il virus non è che è più emotivo al caso di Silvia Romano che è tornata a casa. Se avete paura della diffusione e siete moralisti contro chi non segue le regole alla lettera, dovete esserlo in tutti i casi.

A seguire alcuni messaggi contro l’opinione espressa da Marco:

Twitter

COMMENTI