‘Uomini e Donne’, il nuovo format è piaciuto al pubblico? Ecco il responso dei dati d’ascolto

Martina 21 Aprile, 2020

Uomini e Donne

Una partenza decisamente sottotono per il nuovo format di Uomini e Donne, che da ieri pomeriggio è tornato ad allietare i suoi telespettatori più affezionati.

Gemma Galgani, direttamente dal Trono Over, e Giovane Abate, dal Trono Classico, sono le prime protagoniste del dating show di Canale 5 scelte per misurarsi con questa nuova versione del programma, che lascia da parte gli incontri ravvicinati e le esterne romantiche – ovviamente a causa dell’emergenza sanitaria attuale causata dal Coronavirus – e riparte dal corteggiamento più antico, quello delle parole.

Il nuovo format, per il momento, non sembra però aver entusiasmato il pubblico da casa:  i dati di ascolto della prima puntata hanno, infatti, registrato 3.088.000 spettatori con il 16.5%, mentre il finale ha ottenuto 2.703.000 spettatori per uno share del 15.3%.

Dati che si avvicinano molto a quelli delle ultime puntate del Trono Classico andate in onda, ma che sono lontani da quelli registrati dalle puntate seguitissime del Trono Over.

La sperimentazione di questa nuova versione di Uomini e Donne è solo all’inizio, ma Raffaella Mennoia aveva già fatto sapere che se avesse funzionato avrebbero potuto occuparsi secondo queste modalità anche degli altri tronisti rimasti in sospeso, ovvero di Daniele Dal Moro, Carlo Pietropoli e Sara Amira Shaimi.

Secondo voi funzionerà? Voi lo avete seguito?

COMMENTI