‘Uomini e Donne’: l’opinione di Chia sulla puntata del 20/04/20

Chia 20 Aprile, 2020

Uomini e Donne

Io sono la prima che – da quando Uomini e Donne è andato in pausa un mesetto fa causa Coronavirus – aveva estrema nostalgia della nostra dose quotidiana di trash, eh, ma anche all’astinenza più nera c’è un limite, su. E per me questo nuovo format è un big no. Ma proprio BIG e proprio NO, eh.

Maria De Filippi, in un’inedita (e modestissima) versione “voce divina”, ci ha tenuto a spiegarci sta ciofeca di versione da quarantena del suo programma così:

“Ambedue credete nell’amore in modo romantico. Voi avrete la possibilità di conoscere altre persone attraverso la scrittura, senza conoscere la vera identità di chi c’è dietro la tastiera. La parola quindi sarà l’unico modo per conoscersi e – se tutto va bene – innamorarsi. Dopo un periodo di conoscenza attraverso la scrittura, potrete scoprire attraverso uno schermo l’identità della persona con cui vi siete scritte. I rischi possono essere sostanzialmente due: che voi vi siate fatte un’idea che non corrisponde minimamente alla realtà, oppure che l’uomo che vi scriveva parole importanti – magari anche d’amore – abbia finito e si sia preso gioco di voi”

Praticamente abbiamo messo Gemma Galgani e Giovanna Abate al posto di Pamela Prati, e OcchiBlu e Pantera a fare le veci di Mark Caltagirone, ecco. Mo ci manca solo Barbara De Santi nei panni di Pamela Perricciolo e l’omaggio al più clamoroso Catfish italico è completo. Che tanto con Gemmona in da aus da qui al “l’ho fatto virtuale” è un attimo, poi.

Cioè, io lo capisco che a quell’egocentrica di Queen Mary pesasse l’assenza nel palinsesto, ma se l’unico modo che le è venuto in mente per tornare in onda durante la quarantena è quello che abbiamo visto oggi pomeriggio su Canale 5, tanto valeva stesse a casa a sfornare panzerotti a Costanzo, onestamente.

Uomini e Donne è un format basato sulle relazioni interpersonali, sulle esterne, sul contatto fisico, sui limoni, sulle liti becere e sui ridicoli balli a centro studio. Non va proprio d’accordo con la distanza sociale che questo periodo storico ci impone, nemmeno cercando di adattarlo così alla bell’e meglio, c’è poco da fa.

Tra l’altro… che fine han fatto le vecchie puntate, quelle registrate ma non ancora andate in onda? C’era un Trono over da terminare, e del Trono classico mancavano le registrazioni del 20 febbraio e del 3 marzo da vedere. Avevano ipotizzato di metterle su WittyTv, ma poi non se n’era più saputo nulla. Stando a quelle anticipazioni, Carlo Pietropoli era rimasto con sole due corteggiatrici, Ginevra Mancini e Cecilia Zagarrigo, Daniele Dal Moro era in preda alle crisi isteriche che lo vedevano contrapposto a Gianni Sperti e Sara Shaimi, dopo il trashissimo ‘China gate‘ in cui l’aveva coinvolta Gaetano Martelli (e che avrei ADORATO vedere in onda), si era fatta rubare un bacio stampo da Giuseppe Nastasi. Non che fossero percorsi particolarmente esaltanti, anzi, e abbiamo dormito sonni tranquilli anche in loro assenza, però, voglio dire… chi sono loro, i figli della serva? Perché Giovanna sì e gli altri tre no? E non venitemi a dire “perché lei vive a Roma“, perché allora Gemma che ci sta a fa? E no, non venitemi a dire nemmeno che “Maria ha detto che è rimasta in quarantena a Roma sin dall’inizio“, perché ANCHE SE FOSSE (ma mi suona più come trovata per pararsi pubblicamente le chiappe, in realtà) gli spot istituzionali ci ricordano che si può uscire di casa “solo per esigenze di salute, di lavoro o per fare la spesa“. Posto che alla Galgani stare senza Elios fa mancare l’aria, quindi tutto sommato potremmo tenere valida pure la prima opzione, avanzerebbe solo la seconda, quindi Gemma e Giovanna sarebbero ufficialmente delle mestieranti. Basta ammetterlo, nel caso.

La verità, comunque, è che Maria non ha avuto il coraggio di rischiare (in tutti i sensi, dato che pur di non farsi avvicinare da truccatrici e parrucchiere – ipocondriaca com’è – ha rinunciato ad apparire in video). L’ispirazione al reality di Netflix Love is Blind (con un tocco di The Circle, visto che ai protagonisti è consentito fingere e spacciarsi per qualcun altro) è evidente, e a parer mio sarebbe stato geniale – in un periodo di quarantena come questo – inaugurare un format completamente nuovo con volti completamente nuovi alle prese con una situazione completamente nuova come quella di conoscere e scegliere un possibile partner senza averlo mai visto di persona. Distanze sociali rispettate, per la gioia di Conte, e finalmente qualcosa di originale nel palinsesto, per la gioia nostra. Invece nulla, Maria e gli azzardi non vanno d’accordo, lei deve sempre portarsi appresso un ricordino dal passato per avere la certezza (ma manco troppo, a mio parere, che se sta boiata farà buoni ascolti sarà SOLO per mancanza di alternative valide, figuriamoci) di trainare il suo pubblico di fedelissimi.

E così, invece di dedicarci a qualcosa di totalmente inedito e potenzialmente fighissimo, eccoci DI NUOVO alle prese con Gemma e Giovanna, in una prosecuzione 2.0 dei loro percorsi televisivi completamente NO SENSE. Perché passi ancora ancora la Galgani, che tanto è stata scaricata in un lampo da quell’Algemiro che durante l’ultima registrazione dell’Over era venuto a conoscerla (che finché si guadagnava il centro studio nel pomeriggio di Canale 5 ci stava, ma effettivamente in uno schermino sgranato in videochiamata il gioco di fingere interesse per Gemmona non gli valeva troppo la candela, poraccio) e quindi può buttarsi a pesce in questa nuova avventura dove si innamorerà di tutti alla terza parolina dolce che si sentirà rivolgere, salvo poi rimbalzare chiunque non dovesse rivelarsi confacente al prototipo di toyboy piacente e brizzolato a cui si è dedicata nelle ultime stagioni… ma Giovanna – che era rimasta con Sammy Hassan (con cui si era baciata a stampo), Alessandro Graziani e tale Stefano – che mi significa che ora dovrà avere a che fare con gente nuova di cui non conoscerà l’aspetto, vista la presenza degli altri con cui ci sono stati già dei trascorsi? Che minestrone senza senso diventa, così? E sta minchiatacolossale come pensano di concluderla, poi, con una scelta via Skype? Ma per carità del cielo, che vaccata incredibile.

E io ci voglio vedere a commentare solo Gemma e Giovanna, Giovanna e Gemma, cinque giorni alla settimana da qui a fine stagione. Tempo zero e rimpiangeremo addirittura Inga Lindstrom, già lo so.

Video dalla puntata: Puntata interaLa nuova avventura di GemmaLa nuova avventura di GiovannaMaria De Filippi spiega la nuova formula del programmaL’esterna di Gemma e AlgemiroLe lacrime di GemmaTina: “Ti devi accontentare delle parole”Algemiro chiude la conoscenza con GemmaOcchiBlu si presenta per GemmaOcchiBlu entra in chatPantera si presenta per Gemma

COMMENTI