Verissimo, Marco Bellavia svela: “Ecco qual è la vera motivazione del mio malessere nella Casa del Gf Vip 7”

Il conduttore ha ripercorso la sua carriera e si è commosso parlando del figlio Filippo

Giusy Ottobre 30, 2022

Questo pomeriggio Marco Bellavia è stato ospite a Verissimo, il salotto di Canale Cinque condotto da Silvia Toffanin.

Emozionato, nel corso dell’intervista, Marco Bellavia ha raccontato quando sono iniziati i suoi malesseri:

Mi sono buttato giù quando purtroppo ho avuto dei problemi con la mia compagna e la mamma di mio figlio e a un certo punto abbiamo deciso di lasciarci. Lì è stato il momento più basso della mia vita perché avevo un bambino di 2 anni e mezzo e mi sono ritrovato da solo ad avere debiti. Ad avere un sacco di situazioni senza lavoro, situazioni che veramente remavano contro di me. Ho iniziato a farmi delle domande, che cosa ci faccio io sulla terra. Tanta gente non se la fa questa domanda. E io sulla terra mi sono dato anche delle risposte.

Un segno l’ho lasciato, avendo lavorato per i bambini per tanti anni, avendo sempre fatto il ruolo di un personaggio positivo e propositivo e devo dire che un segno ai bambini di una volta l’abbia lasciato. Però nel 2007, 2009, 2010 cavoli me lo sono proprio chiesto ulteriormente. Va bene ho lasciato quello, adesso cosa devo fare. Non avevo idea di cosa fare. Il momento più basso se vogliamo analizzare la mia vita. Il vertice più negativo.

Ho rischiato veramente tanto perché ero proprio perso. Un po’ di coraggio, mi sono scrollato e ho iniziato a leggere un sacco di libri di crescita personale. Ero al buio totale e ho scoperto che la luce esiste sempre. Noi non siamo al buio completo, mai. Semplicemente abbiamo la luce che è coperta da dei veli. Ho scoperto che questa luce c’era e man mano che frequentavo mio figlio mi rendevo conto che scoprivo questi veli, toglievo queste tende e la luce iniziava ad accendersi. Man mano che si accendeva comprendevo veramente cosa significasse vivere. Fino a lì avevo vissuto una vita bella, divertente, in mezzo a tutte le cose le cose belle più belle del mondo però molto superficiale. Ho iniziato a vivere la vera vita, quella profonda.

Marco Bellavia ha poi spiegato i motivi della sua sofferenza all’interno della Casa del Gf Vip:

Lo stato d’animo interiore di quando mi sono ritrovato in quella maniera ovvero quasi distaccata la mente dal mio corpo perché appunto non dormivo, perché è questa la vera motivazione del mio problema che ho avuto dentro la Casa. Non ho dormito è come tu fai un Capodanno dormi due ore e ti senti un po’ ubriaco. Io per 4/5 giorni di seguito figurati cosa mi sono trovato. E in quel malessere mi sonno ritrovato perché cavoli quando ho avuto quella crisi nel 2010 mi trovavo proprio così. La mente era da tutt’altra parte perché pensava al passato, al presente, al futuro contemporaneamente. Non faceva distacco tra il qui e ora e un passato e un futuro che corre molto velocemente nella tua testa e non si ferma mai.

Per fermarti devi fare qualcosa, però la gente non sa cosa fare per fermare questi pensieri.  Io mi sono trovato che volevo fare, però il pensiero non si fermava e andavo a fare qualcosa con qualcuno, ma io magari toccavo una bottiglia, un bicchiere ma non mi rendevo conto di cosa stavo toccando, perché il pensiero e la mente stavano già pensando magari a come sarebbe andata la puntata e se io sarei sarei stato salvato o buttato fuori dalla Casa. Da dentro non sapevamo tante cose e quelle robe mi stressavano da paura. Lo stress mi ha riportato indietro nel tempo. Dopo un po’ chiaramente ho perso l’equilibrio.

Il mental coach si è detto dispiaciuto di essersi fatto vedere in quelle condizioni da sua mamma:

Mi è spiaciuto molto perché mia mamma ha pianto con me, ha pianto tanto. Mi guardava 24 ore su 24 e piangeva tantissimo. Lei ha sofferto tantissimo a vedermi così. Mio figlio meno perché non mi guardava, un bene per alcune situazioni.

COMMENTI