Verissimo, Wanda Nara svela tutta la verità sulla separazione da Mauro Icardi e sul presunto flirt col rapper L-Gante

L’ex opinionista del Gf Vip ha affermato: “Mauro è arrabbiato per questa storia, sta provando a riconquistarmi ma…”

Linda Novembre 7, 2022

Wanda Nara, nei salotti di Verissimo, ha finalmente raccontato tutta la verità sul suo rapporto con il calciatore Mauro Icardi.

L’ultimo anno è stato difficile per la procuratrice e l’atleta del Paris Saint German. Sono infatti finiti spesso sulle copertine per il presunto tradimento di lui. Ma la domanda che si facevano in molti era: Mauro e Wanda stanno ancora insieme? Ormai non ci sono più dubbi. I due hanno dato il via alle pratiche per la separazione:

Io e Mauro stiamo in una pausa. Siamo una famiglia e non si sa mai. La verità è che non stiamo già da due mesi insieme. Ma ci sentiamo tutti i giorni. Anche prima di entrare qua, parlavo con lui. Abbiamo cinque figli insieme. Cinque perché lui ha adottato anche i miei due. Quando ho iniziato la relazione con Mauro loro erano piccolissimi. Sono una mamma che va con i suoi bambini da tutte le parti, sempre con loro. Quello che mi ha fatto innamorare di Mauroè che ha conosciuto una mamma con tre bambini e lui subito ha fatto da papà. Pur avendo loro un papà che è Maxi Lopez, che adesso ha lasciato il calcio ed è molto più presente.

Dopo la fine della relazione con Maxi Lopez, l’opinionista si è detta sicuramente più cauta e razionale nel prendere le decisioni:

Stavolta ho aspettato i tempi che dovevo aspettare. Sono rimasta un po’ traumatizzata dal mio primo divorzio. Ho pensato che stavolta dovevo aspettare i tempi per fare le cose fatte bene. Abbiamo iniziato una separazione soprattutto per organizzare il discorso dei bambini. Sono molto organizzata altrimenti impossibile avere cinque bambini. Non vogliamo litigare. La nostra avvocata è praticamente una zia, ci parla col cuore in mano. Parla a me e poi subito a lui, ci vuole bene è un’amica di famiglia, però meglio così. È difficile ora, lui lavora in Turchia, i bambini volevano rientrare in Italia. Ci voleva una persona esterna per organizzarci.

Decisioni prese sempre, a detta sua, per la tutela in primis della sua famiglia e dei suoi figli:

Sono successe cose che ormai si sanno. Sono un po’ abituata a sentire cose non vere. La verità è che sono all’antica. La famiglia è la cosa più importante. Lascerei tutto per loro. Ho fatto traslochi da un paese all’altro anche per Mauro. Quando abbiamo iniziato a litigare ho pensato di mettere uno stop per la serenità dei bambini. Il mio bambino più grande ha 13 anni, comincia a sentire. Non mi hanno mai sentito parlare male di Mauro o del suo papà. Ma non si era più sereni in casa.

Wanda, proseguendo, ha raccontato com’è nata la questione del tradimento e se c’è stato davvero, da parte di lui:

Tradimento? Dipende. Ci sono donne che in Argentina ti dicono che non si tratta di un tradimento. Io sono una donna molto seria e quelle cose non mi sono piaciute. Messaggi, in sostanza. Da lì ha iniziato a cambiare tutto. Mauro mi ha detto la verità. Anche se ti fa male. Litighiamo spesso per questo, perché Mauro dice la verità anche quando fa male. Mi ha detto che ha visto una persona, mi ha messo seduta e ha detto che ha incontrato una ragazza. Non è una ragazza normale, è una che in Argentina ha avuto tante altre storie con altre persone in coppia. Da lì è iniziato tutto.

Non mi interessava che mi dicesse cosa è successo. Mi sono sentita offesa e tradita dal fatto che si sia avvicinato a una persona così. Da lì lui ha provato a fare mille cose per risolvere la situazione. Però quando una cosa si rompe non torna più come prima. Ho perso la fiducia. Abbiamo provato un anno a stare bene ma la pace non era come prima. Preferisco mettere la famiglia al proprio posto, sono una donna molto seria, non riesco ad avere una coppia aperta.

La Nara ha raccontato anche di aver parlato con la diretta interessata:

Cinque giorni dopo che era successa quella cosa mi ha chiamato lei. Io ero a casa con lui e le bambine e mi è arrivata questa videochiamata qua per lavoro. Io questo gli ho detto: “ti sei messo con una persona che dopo aver fatto questo, cinque giorni dopo mi chiama per videochiamata con tanti amici nostri.” Mi sono sentita tradita in quella situazione li.

Lei invece, ha negato in ogni modo qualsiasi forma di tradimento ai danni del calciatore:

Tradimento io? (Ride, ndr.) no assolutamente. Ho fatto uno shooting fotografico con un rapper spagnolo. Lui veste sportivo, mi hanno chiamato a me perché stavano cercando una persona e anche a lui, l’hanno chiamato dall’azienda che mi ha chiamato a me. L’hanno scelto loro. Il servizio ha funzionato tanto, hanno venduto quasi tutto in due giorni. Il suo manager mi ha proposto allora di partecipare a un suo videoclip. Non c’è nulla tra di noi. Sono una persona molto, come si dice in italiano? Prendo fiducia e faccio amicizia subito. Le storie che sono nate in Argentina sono nate perché lui sono una settimana prima aveva annunciato di essere single.

Adesso, dunque, dovrà mantarenere un buon rapporto anche con Mauro oltre che con Maxi, sempre per mettere i figli al primo posto:

Con Maxi siamo in buoni rapporti già da tempo. Prima lui in Italia io in Francia, era più difficile. Io non ho mai chiesto soldi al contrario di quello che dicevano. Ogni volta che i bambini hanno una settimana libera io lo chiamo e gli chiedo se è libero anche lui. Nel caso mi faccio mille ore di volo e gli porto i bambini. Mauro lo amo. Per me è la persona più importante oggi in questo mondo. Hanno detto che non ero più la sua procuratrice, non è vero. Che non mi ha pagata dicono, non è vero. Lui sa che nonostante tutto è il papà delle mie bimbe, credo che se un giorno vorrò cambiare capirà. Credo che mischiare lavoro e vita privata abbia rovinato un po’ tutto.

Ed ecco come riesce per il momento a farlo. Ha ammesso di aver preso un altro appartamento, nello stesso palazzo dove vivevano tutti insieme:

Ho preso un altro appartamento, sempre nello stesso palazzo. Così può vedere i bambini quando vuole e quando può. Anche per non cambiare la scuola ai bambini, per me sempre prima loro. Noi mamme siamo così. Poi il resto si vedrà. Lui è arrabbiato per questa storia. Io ero in Argentina e ho firmato la separazione, dicendo dappertutto questa storia. Poi io stavo lavorando ero in studio 18 ore al giorno e lui mi chiamava continuamente. No, io non ho paura di lui. Non è vero. Ho paura di non riuscire a trovare la stabilità.

Lui non era d’accordo con questa mia decisione e quindi è difficile. Lui continua a provare a riconquistarmi. Io faccio questa scelta per proteggere la famiglia. Le bambine non hanno percepito per fortuna. Sono lontani dalla televisione, dai social. Disegnano, ballano, sono in un altro mondo. Con i maschi ho spiegato delle cose. Eravamo una famiglia molto unita ma hanno capito che è meglio per tutti. Non torno indietro. Ho fatto una scelta per la famiglia. Non mi piace giocare con queste cose.

QUI, per l’intervista integrale.

COMMENTI