Lele Mora contro Simona Ventura: “Sarebbe stato meglio l’oblio che la disperazione di fare da cortigiana ad un’insipida Alessia Marcuzzi!”

Di Titta - 19 maggio 2016 19:05:56

Lele Mora e Simona Ventura

Non è la prima volta che Lele Mora si lascia andare a dichiarazioni senza peli sulla lingua su personaggi del piccolo schermo italiano: vi avevamo riportato in QUESTO post, qualche settimana fa, le parole che Lele aveva riservato a Tara Gabrieletto, fidanzata di Cristian Gallella.

Vittima delle aspre critiche di Mora, stavolta, è una delle regine della nostra tv, Simona Ventura, alla quale, intervistato dai microfoni di Nuovo Tv, l’ex manager dei Vip ha rivolto delle parole molto forti:

“Più che arrabbiato sono molto amareggiato. Vederla passare da padrona del palcoscenico a misera concorrente per me è stato uno shock, una delusione fortissima!”

La scelta della Ventura di partecipare all’undicesima edizione de L’Isola dei Famosi non è proprio andata giù all’uomo che si è lasciato andare a queste forti confidenze, sentendosi in diritto in quanto suo ex amico e agente:

“Se lo dico è perché posso permettermelo. Sono stato il suo agente per anni e l’ho vista crescere come volto televisivo. Lei è una di quelle che ha lottato tanto e che, grazie all’intelligenza e alla sua bravura, è riuscita alla fine a diventare Simona Ventura. Ora, invece, ha distrutto tutto.”

A giustificare la decisione di SuperSimo sembrerebbe non bastare nemmeno la voglia di rimettersi in gioco e di riguadagnare un po’ di spazio in tv:

“Sarebbe stato meglio l’oblio, piuttosto che vederla in quel ruolo disperato… Che pena! E poi cosa vuol dire ‘rimettersi in gioco’ per una come lei, che nel panorama televisivo ha fatto tutto? Mi viene da pensare che, per accettare di fare la cortigiana a un’insicura e insipida Marcuzzi, i patti siano stati ben altri. (…) O l’hanno ricoperta d’oro oppure le hanno promesso qualcosa per il dopo Isola Dei Famosi… Chissà, vedremo!”

E se Alessia Marcuzzi viene definita da Mora come “insicura e insipida”, anche l’ex naufraga non riceve molti complimenti e desta la preoccupazione del suo vecchio amico che non la riconosce più:

“È una Simona diversa, non quel vulcano che conoscevo io. Insieme abbiamo fatto un’epoca. Adesso, invece, la vedo smarrita. Secondo me, dietro a quei tanti sorrisi che fa, si nasconde un animo molto triste. (…) Non è più lei. E in cuor suo anche lei lo sa molto bene. Purtroppo la televisione è proprio come una droga: quando la perdi, vai quasi in astinenza. Il successo, poi, ti distrugge se non sai gestirlo. E più in alto si va, più è facile cadere!”

E voi siete d’accordo con le parole di Lele Mora?