‘Uomini e Donne’, Alex Migliorini difende Alessandro D’Amico dopo la fine della loro storia: “Non cerco vendetta ma serenità!”

Di Stefania - 13 marzo 2018 20:03:55

Alex Migliorini e Alessandro D'Amico

Ha spiazzato un po’ tutti negli scorsi giorni Alex Migliorini quando ha annunciato la fine della sua storia d’amore con Alessandro D’Amico (QUI il post in cui ve lo abbiamo annunciato).

Insieme da novembre, la coppia nata nel Trono gay di Uomini e Donne aveva fin da subito intrapreso una convivenza e i due sembravano essere molto affiatati. Molte erano le romantiche dediche che comparivano sui social di entrambi fino a domenica scorsa, quando l’ex tronista ha sorpreso tutti pubblicando un lungo sfogo sul suo profilo Instagram, in cui ai followers più affezionati ha raccontato che le cose con il bel napoletano non sono andate per il verso giusto. Il suo ormai ex fidanzato sembrerebbe non provare più amore nei suoi confronti, ma lo vedrebbe semplicemente come un amico.

I segnali che la relazione dei Topini avesse subìto qualche intoppo c’erano già stati circa un mese fa, quando i due si erano allontanati per qualche giorno presi dai vari impegni, ma era poi rientrato tutto nel giro di pochissimo.

I fan della coppia, saputo della loro rottura, hanno fin da subito preso le parti del 22enne veronese e si sono scagliati contro l’ex corteggiatore, accusandolo di aver finto addirittura per tutto il tempo trascorso insieme ad Alex. A placare gli animi è intervenuto oggi lo stesso Migliorini, che poco fa ha pubblicato questa Instagram Stories:

Instagram Alex Migliorini

Il dolcissimo parrucchiere veneto, nonostante l’amarezza e la delusione per il fallimento amoroso, esorta i suoi seguaci di non prendersela con D’Amico, al quale non recrimina nulla. “Ciao ragazzi volevo chiedervi per favore di smetterla di attaccare Alessandro, nonostante io ci stia male, apprezzo il fatto che sia stato sincero…” – ha dichiarato l’ex protagonista di Uomini e Donne“NON RIMPIANGO NIENTE, ma non posso credere che mi veda come un amico, questo no… NON LO ACCETTO… ci abbiamo provato ma ripeto se non riesce ad amarmi non posso obbligarlo…”. Ha poi continuato affermando “mi viene continuamente detto chiusa una porta si apre un portone ma in cuor mio quella porta non l’avrei mai voluta chiudere… ma va bene così…”, ma ciò che ci ha tenuto a sottolineare è “però basta massacrarlo, anche se sono arrabbiato e deluso comunque sia rimane una persona importante per me… quello che cerco con è vendetta ma solo SERENITA’!”.

Sono quindi parole che appaiono abbastanza definitive e che non sembrano lasciar spazio alla possibilità che il ristoratore, che da anni si è trasferito ad Ibiza, ritorni sui suoi passi e dia una nuova chance al rapporto appena concluso. In più, sempre dai suoi social, Alex è in queste ore diretto a Verona, a casa sua, lasciando forse intuire di aver già abbandonato la casa a Milano che condivideva da 4 mesi con il suo compagno.

AGGIORNAMENTO: Anche Alessandro D’Amico ha deciso di intervenire a sua difesa contro le offese ricevute in questi giorni sul web per le motivazioni legate alla fine della storia con Alex Migliorini. Tramite un lunghissimo post su Instagram, Sandro ha pubblicato un’ampia confessione su ciò che si è celato dietro la sua decisione di troncare il rapporto, la quale non è stata per niente facile da prendere. Ecco lo sfogo dell’ex corteggiatore:

Il 29enne ischitano racconta: “In questi giorni mi sono trovato sommerso da critiche basate sulla fine della mia relazione. Sulla decisione di dover porre una fine a un qualcosa la quale per quanto mi facesse stare bene, non era abbastanza. Sono consapevole delle mie colpe, sono pur sempre umano e sono cosciente del fatto che c’è un ragazzo che in questo momento sta soffrendo e che è molto dispiaciuto. Non me lo dimentico. Ma non è il solo a star male! Ho creduto di agire come meglio potevo e con grande rammarico ho fatto soffrire una persona che non se lo meritava”.

D’Amico dunque è consapevole della situazione non propriamente semplice e riconosce di aver commesso degli errori in questo tempo passato con il suo compagno. Ammette infatti che “il mio più grande errore è stato quello di dire ti amo troppo in fretta” e che probabilmente si è fatto trasportare troppo dal contesto in cui si trovavano e di non aver valutato bene come agire.

Numerosi sono stati i momenti trascorsi insieme, le condivisioni, le cose imparate l’uno dall’altro. Ma non tutto è sempre roseo e trasparente. Dalle parole del campano si intuisce che le pressioni della famiglia Migliorini non hanno giovato al loro rapporto. Come ha raccontato l’ex tronista stesso in un intervista a Uomini e Donne Magazine, di cui vi abbiamo parlato in QUESTO post, i suoi familiari non avevano accettato di buon grado le scelte prese dalla coppia. Le parole del ragazzo, amante della palestra e del crossfit non lasciano spazio all’immaginazione: “Ci rimasi molto male nello scoprire di non essere gradito come il nuovo fidanzato e che la mia presenza non era accetta per un compleanno importante, solo i familiari dissero. Ho odiato vedere lui tra due fuochi, impotente e disorientato”.

Alessandro ci tiene però a precisare che non ha mai finto nulla con Alex e sottolinea che credeva fermamente nelle sensazioni provate con il suo ormai ex: “Era tutto forte e c***o se ci credevo! Ci credevo davvero! Era tutto talmente enfatizzato che nemmeno 4 gg dopo la scelta non riuscii a trattenere il ti amo. E fui piacevolmente ricambiato”. In particolare, quello che ha a cuore di precisare è che la complicità provata era fortissima, che con lui stava davvero bene e che sente in questi giorni molto la mancanza del suo partner, ma che non riesce più a capire cosa è giusto e cosa no.

Conclude scrivendo “Io gli voglio un gran bene e questi giorni senza di lui, senza quella risata mi stanno uccidendo. Io non lo vedo come amico, ma mi sono affezionato troppo e gli voglio un bene dell’anima. Non crediate che io non abbia un cuore, perché ci soffro ogni giorno. Comunque vadano le cose a prescindere da tutto, ricordati che ti voglio bene e anche se sono l’ultima persona che in questo momento vorrai vedere o sentire, io sto qua”.

Voi che pensate di queste parole? Da che parte state?