‘Gf Vip 3’, Alessandro Cecchi Paone provocatore: stuzzica Ivan Cattaneo e Giulia Provvedi, e loro finiscono in lacrime! (Video)

Di Carla - 9 novembre 2018 10:11:36

Grande Fratello Vip 3

Ieri sera è andata in onda la nona puntata del Grande Fratello Vip 3 (se vi siete persi la diretta QUI trovate il riassunto di ciò che è accaduto) e sono state tante le sorprese che hanno lasciato di stucco gli spettatori da casa.

Una fra tutte l’eliminazione di Fabio Basile, il ragazzo noto al mondo dello sport per essere stato medaglia d’oro di judo nei 66 kg alle Olimpiadi di Rio 2016. Il 24enne era al televoto con Walter Nudo, Benedetta Mazza e Ivan Cattaneo ma non è riuscito a salvarsi e ha dovuto abbandonare il reality, con grande dispiacere dei compagni di avventura soprattutto le Donatella, con le quali Basile aveva legato in modo particolare.

Subito dopo la diretta della puntata, i vip si sono riuniti in cucina per parlare proprio del fatto che Fabio non fosse stato salvato dal pubblico televisivo e dei motivi che potrebbero aver portato alla scelta di volerlo fuori dalla Casa più spiata d’Italia.

Secondo Alessandro Cecchi Paone, il judoka è stato penalizzato al televoto per alcuni comportamenti ritenuti non idonei a chi è insignito del titolo di Commendatore della Repubblica Italiana. Come ha spiegato il giornalista e conduttore, l’eliminato si è fatto riprendere più volte dagli autori del Grande Fratello: “Ha oltrepassato il limite. Non è un ragazzo normale, è un ragazzo che ha delle responsabilità!“.

Giulia Provvedi si è mostrata incredula a quelle parole: “Cioè, un ragazzo che ha vinto le Olimpiadi non può avere un momento scherzoso con i suoi amici?“. Cecchi Paone ha replicato: “Non facendosi fischiare fallo dal Grande Fratello! Gli ha detto di smetterla. Senti tesoro, tu non sai neanche cos’è un Commendatore della Repubblica Italiana e che significato ha. Informati e poi ne riparliamo. Essere Commendatore della Repubblica Italiana ha un valore che tu non immagini, di tipo simbolico, e di responsabilità”.

La Provvedi, visibilmente scioccata da quelle affermazioni, ha insistito: “Quindi un Commendatore non può giocare a cuscini con una sua amica?“. Alessandro ha ribadito il concetto: “Non può farlo come te! Impara cos’è il ruolo di Commendatore della Repubblica Italiana e poi ne parliamo, ok? Tu non lo avrai mai per il modo in cui ti comporti, chiaro? A te non frega niente ma lui ce l’ha e deve comportarsi di conseguenza!” (QUI il video)

A fine discussione Giulia è andata via piangendo, urlando che si stava arrabbiando e raggiungendo Ivan Cattaneo, anche lui in lacrime,  perchè durante la diretta ha scelto di mandare in nomination proprio Cecchi Paone che ha subito mostrato al cantante di non aver gradito il suo voto. Ecco cosa ha detto: “Si comporta da bimbomink*a quando fa così. Mi ha attaccato sulla cultura, è un uomo che vale zero!“.

Infine, si è sfogata con la sorella Silvia: “Io i piedi in testa da te non me li faccio mettere, anche se ti chiami Cecchi Paone. Io piango perché mi devo sfogare, ma se lui pensa di fare il superiore con me ha sbagliato proprio. Non mi faccio mettere i piedi in testa da un arrogante, scordatelo. Sei un poveraccio. Mette sempre in mezzo la sua cultura, ha anche rotto i coglioni. Abbiamo capito che sei un genio!“.

Ad inizio articolo trovate il video del dibattito tra la Provvedi e Alessandro mentre QUI c’è lo sfogo della ragazza.

Voi cosa ne pensate? Con chi siete d’accordo?