‘Uomini e Donne’, Nilufar Addati ospite in radio: “Il ‘Gf Vip 4’? Non credo sia un’esperienza che ora possa farmi bene”. E svela come stanno davvero le cose tra lei e Giordano Mazzocchi

Di Melissa - 23 ottobre 2019 11:10:47

Turchese Baracchi e Nilufar Addati

Abbiamo conosciuto Nilufar Addati alla corte di Mattia Marciano nel 2017 a Uomini e Donne dove la giovanissima napoletana colpì tronista e pubblico con la sua semplicità, tanto però non bastò a destare il reale interesse del tronista e allora dopo qualche puntata Nilufar decise di lasciare la trasmissione.

A distanza di qualche mese, però, ritrovammo la bella Addati come nuova tronista del dating show e durante il suo travagliato percorso nacque una delle coppie recenti più apprezzate dagli spettatori: i Gilufar, la coppia formata da Nilufar e il suo corteggiatore di punta Giordano Mazzocchi. Dopo mille tentennamenti la scelta dell’ex tronista ricadde proprio sul Mazzocchi, a discapito del rivale Nicolò Ferrari, e i due iniziarono la loro storia d’amore fuori dal programma. La giovanissima coppia poco dopo essere uscita da UeD decise allora di partire alla volta della prima edizione di Temptation Island Vip dove ne uscì indenne (anche se con qualche discussione) ma alla fine, trascorso qualche mese, Nilufar e Giordano annunciarono di aver intrapreso strade separate.

Da allora sono passati otto mesi e la carriera di Nilufar da influencer sembra aver preso ormai il volo. Ospite di Turchese Baracchi e del suo programma radiofonico Turchesando, la ragazza ha raccontato di come è diventata il volto di diverse campagne pubblicitarie come quella la famosa casa cosmetica Olaz:

La campagna Olaz nasce sul web, arriva dall’America, e la cosa bella è che non è una pubblicità dai fini meramente commerciali ma è una pubblicità progresso che porta con sé un messaggio bellissimo di girl power che io abbraccio con tutta me stessa quindi sono molto contenta e super onorata di poter mettere il mio nome su un progetto del genere, sono veramente felice. Il concetto è che ad ognuna di noi vengono affibbiati dei difetti che poi in realtà difetti non sono. A me, per esempio, mi hanno sempre detto: “sei troppo sognatrice” e io alla fine quel “sognatrice” me lo sono voluta anche tatuale per far capire alla gente che non esiste nessun “troppo” perché nessuna di noi è mai “troppo” in niente. Io sono troppo sognatrice e va bene così. […] Era il 2 agosto abbiamo registrato la pubblicità e io non mi ero proprio resa conto di quello che stavo facendo, ero in taxi e mi sono messa a piangere come una disperata perché me ne sono resa conto dopo e per me era una cosa veramente troppo grande. Il secondo momento emozionante è stato, quando è uscita la pubblicità, vedere mia mamma urlare e piangere per casa e dire: “amore ma io pensavo che era una cosa bella ma non pensavo così tanto bella!“.

L’ex tronista ha raccontato anche un divertente aneddoto sul party di Philipp Plein in occasione dell’ultima Milano Fashion Week dove lei, grande ammiratrice dello stilista tedesco, è arrivata ignara del reale scopo della sua presenza grazie alla complicità della sua agenzia:

La mia agenzia, tutte le ragazze che mi seguono, mi conoscono e sanno che vado in ansia e mi preoccupo. Arrivo da Philipp Plein il giorno della festa e non mi avevano detto niente, mi avevano detto solo che dovevo provare dei vestiti ed andare alla festa e quindi mi presento struccata, sfatta. Vedo cameraman, fotografi che facevano video a Piazza del Popolo e mi dico: “che stanno facendo questi?” e Giulia, la mia p.a, mi dice: “no, niente, un po’ di contenuto social per le storie di Instagram” e io: “mah, mi sembra un po’ strano“. Prendo il telefono e vedo “Philipp Plein ti ha taggato nelle sue storie” quindi niente, praticamente mi sono trovata ovunque, anche sul sito, e siamo stati molto contenti!

Nilufar è una delle ex protagoniste di Uomini e Donne più amate e l’influencer ha svelato qual è, secondo lei, il segreto del suo successo:

Credo che stia tutto nel rapporto che io instaurato con i miei “amisci”, io li chiamo così. […] È un rapporto molto sincero, diretto e loro lo sanno. Soprattutto io non sono “più” di loro, non sono su un gradino superiore, per niente… io sono esattamente come loro. È bello avere uno scambio continuo di informazioni, idee, sensazioni.

A proposito della sua attuale situazione sentimentale Nilufar ha negato il presunto ritorno di fiamma con Giordano (in QUESTO post vi abbiamo parlato di un loro possibile riavvicinamento) e infatti ha sottolineato come i rapporti tra loro, dopo la separazione, siano semplicemente “civili“. Se quindi il Mazzocchi, da single, sembra avere un flirt in corso con l’ex corteggiatrice e tentatrice Barbara Fumagalli (QUI i dettagli), la Addati ha confessato di avere ancora il cuore libero:

No, non sono fidanzata e in questo momento sono molto concentrata su me stessa però è una cosa che non puoi programmare quindi quando arriverà lo accoglieremo a braccia aperte! […] Come si fa ad avere paura dell’amore? È la cosa più bella del mondo, muove mari e montagne, hanno fatto guerre per amore! Io sono una che si butta per amore e che soprattutto non rinuncia mai nel senso che dal momento in cui mi rendo conto che sono emotivamente coinvolta mi do al cento percento senza riserve, senza freni inibitori, senza niente.

A chi le ha chiesto se prenderebbe parte di nuovo a Temptation Island, Nilufar ha risposto di sì e ha spiegato anche perché:

Temptation Island è un programma che ti mette alla prova, prima come persona e poi come coppia perché hai modo id stare rinchiuso per venti giorni senza sapere nemmeno che ora è, senza telefono, senza poter sentire i tuoi familiari e quindi fai veramente un grosso viaggio introspettivo e per me è stata sicuramente un’esperienza tosta però bella e mi ha insegnato un sacco di cose che ancora oggi mi porto dietro. […] Maria (De Filippi, ndr) “è”.

Più riluttante, invece, sembra essere sulla possibilità di ritornare a Uomini e Donne come opinionista o di entrare nella Casa del Grande Fratello:

Sicuramente quando voglio ho la lingua biforcuta però non so se quella è la mia dimensione però sì, è sempre divertente stare in studio. […] Viene chiesto in giro se uno ha voglia di fare provini però non è un’esperienza che in questo momento non sento che chissà quanto possa farmi bene quindi lasciamo stare.

Al momento infatti l’attenzione di Nilufar è tutta rivolta verso la recitazione, campo nel quale ce la sta mettendo tutta: “Stiamo studiando, vediamo cosa ci porterà il futuro. Incrociamo le dita!“. I sogni dell’Addati, però, sono rivolti anche verso la famiglia alla quale è legatissima e ai progetti di beneficenza nei quali si è impegnata recentemente:

Il mio sogno nel cassetto è comprare una casa per me e i miei genitori però nella vita, a lungo andare, io sono una che è nata per fare la mamma. Ieri proprio ho “vomitato” un po’ di sentimenti nelle mie storie perché ho parlato di un progetto che porto avanti da un bel po’ di tempo che nasce il 7 aprile di quest’anno perché cinquemila persone mi hanno fatto un regalo enorme: per il mio compleanno mi hanno regalato la costruzione, in Africa, di una cucina in muratura in Kenya in un orfanotrofio. Hanno fatto una cosa meravigliosa, sono stati super carini, non me lo aspettavo ed è stato il regalo più bello mai ricevuto nella vita e da là abbiamo cominciato a lavorare meglio, sono entrata anche io e abbiamo finanziato delle cose belle. […] Quando sei baciata dalla fortuna come nel mio caso, e lo siamo un po’ tutte (noi influencer), è un dovere fare del bene agli altri.

Sul rapporto con le amiche e colleghe influencer, Nilufar ha espresso tutta la sua ammirazione per la “mamma” di tutti i volti social:

Giulia (Latini, ndr), Vittoria (Daganello, ndr) Valentina (Vignali, ndr)… alcune sono più strette, con altre ho dei bei rapporti, ci sentiamo, ci salutiamo. La Ferragni (Chiara, ndr) è la top, non l’ho mai conosciuta ma ormai lei non si può nemmeno più considerare un’influencer… è un’imprenditrice digitale come dice lei, è un’altra partita! Lei è un genio, è grandissima!

E proprio della sua famiglia, l’ex corteggiatrice ha voluto raccontare la particolare e commovente storia:

Mamma è iraniana, io sono metà iraniana e metà napoletana e vado super orgogliosa delle mie origini perché credo che sono diventata quello che sono grazie a quello, grazie all’unione i due culture apparentemente diverse che però in realtà si uniscono e che sono mie. […] Ci si potrebbe scrivere un libro sulla storia della mia famiglia: mamma è iraniana, è arrivata in Italia nell’Ottanta quindi nel pieno della rivoluzione iraniana. Papà napoletano, si incontrano dopo un po’ di anni, si conoscono e hanno me, arrivo io. Tutti mi chiedono: “perché sei figlia unica?” e questa è una domanda che io ho posto a mia mamma per tutta la mia infanzia perché ho sempre desiderato un fratello o una sorella e infatti a Natale, quando ero piccola, nella lettera per Babbo Natale c’era scritta sempre la stessa cosa. […] Mamma ha avuto dei problemi all’utero, aveva dei frequenti fibromi ed è stata operata più volte poi alla fine, quando avevo 11 anni, l’hanno operato di isterectomia quindi le hanno tolto l’utero. Purtroppo ha avuto delle complicanze e tredici giorni dopo hanno dovuto operarla di nuovo di urgenza. […] In quell’occasione papà le ha chiesto di sposarla e quindi quell’estate si sono sposai civilmente, io ho portato le fedi, si sono riscambiati le fedi che in realtà si erano già regalati il giorno in cui sono nata io infatti nelle fedi dei miei genitori, io quella di mamma ce l’ho qua al dito, c’è scritto “Nilufar, 7 aprile 1998” e poi hanno fatto un’altra incisione accanto alla mia con la data del loro matrimonio.

I problemi di salute della mamma sembrano aver segnato Nilufar che proprio dalla spiacevole vicenda ha appreso l’importanza della prevenzione, atteggiamento che sta provando a trasmettere ai suoi numerosissimi follower:

Io sono una di quelle persone che va sempre a fare controlli ginecologici dal medico perché sono una donna e non c’è bisogno di avere un tabù su determinati argomenti perché i tabù sono la cosa più sbagliata del mondo e io sono la prima a parlarne senza filtri sul mio profilo. Sono contenta perché sul mio profilo siamo tanti, siamo più di un milione e duecentomila persone e la maggior parte delle persone che mi seguono, per più del’80%, sono donne e la maggior parte va da 14 anni ai 24 e poi dai 14 ai 35 quindi, essendo tutte donne giovani, è importanti parlare di certi argomenti senza tabù. Parlare di prevenzione è fondamentale. […] È importante veicolare i messaggi corretti.

E voi cosa ne pensate delle parole di Nilufar?