Amici 20, Aka7Even in crisi per il guanto di sfida lanciato da Arisa: “Non voglio fare il circo”

Il guanto prevede una prova in cui i cantanti dovranno anche ballare

Linda Aprile 7, 2021

Aka7Even ha vissuto un momento di forte tensione dentro la casa di Amici 20, a causa di un guanto di sfida lanciato dal Team Arisa-Cuccarini.

Sabato 10 aprile andrà in onda la quarta puntata del serale del talent-show più seguito di Canale 5. Gli allievi sono continuamente sottoposti a tensioni in questo periodo. In particolare però, a soffrire gli esiti negativi delle sue sfide al serale è stato Aka7Even.

L’allievo era stato già rimproverato dalla sua coach, Anna Pettinelli, per essersi fatto prendere da un momento di sconforto eccessivo. Aka aveva anche addossato la colpa dell’andamento negativo delle sue performance proprio alle scelte della sua insegnante, beccandosi un rimprovero non indifferente.

Durante il Daytime andato in onda oggi, 7 aprile, abbiamo potuto assistere alla consegna dei guanti di sfida lanciati dalle squadre in gioco. Aka7Even è stato messo in sfida in una comparata contro Raffaele Renda sulle note di Katy Perry di Never Really Over. Una canzone fattibile a detta sua, se non fosse per la richiesta piuttosto esigente di coreografare l’esibizione.

Una sfida di canto e ballo che Aka proprio non ha preso bene:

Ma di cosa stiamo parlando? Una sfida di canto e ballo? Non ho mai ballato sul palco. ‘Mo devo fare la coreografia? Ma di che stiamo parlando? Cioè io devo essere valutato sulla coreografia? Domani faccio suonare il piano a Sangiovanni. Ma è fattibile che io balli una coreografia intera in un pezzo? Raffaele balla dalla mattina alla sera. che sia semplice o meno io ho dei miei status quando ballo. Non è che mi metto a fare le mosse. Non vogliamo umiliare e denigrare gli altri. Minch*a. Guanti di sfida per fare l’esibizione al circo ci stanno. Mi devo esibire al circo o ad Amici di Maria De Filippi? Io questo non capisco.

Mentre Raffaele ha esordito con “Questa la posso vincere“, Aka ha continuato a sfogarsi con il compagno di viaggio, Tancredi, con il quale c’è stata della tensione: “Siete la squadra più corretta che io abbia mai conosciuto.” Le parole dell’allievo sono state contraddette dall’amico: “Aka scusami non è che ti fanno saltare e fare la farfallina, non ti fanno fare le cose imbarazzanti. La stai prendendo troppo male. Comunque puoi rifiutarlo.” 

Subito dopo, Aka7Even si è sfogato come un fiume in piena:

E’ un periodo in cui sto avendo difficoltà solo ad esibirmi fermo. Solo fermo. Mi metti un pezzo dove devo ballare dall’inizio alla fine. Già il fatto che devo andare in sala a provare la coreografia cosa significa? Perché ogni cosa che dico io la contraddici? Per me è così punto e basta. Non posso dire A che tu contraddici qualsiasi cosa. ‘Mo mettiamo tutti i cantanti a ballare.

La telefonata della sua coach, Anna Pettinelli non ha tardato ad arrivare. L’insegnante ha provato a calmarlo spiegandogli che la possibilità di rifiutare il guanto sarebbe stata valutata dal suo Team nel caso in cui la prova coreografica fosse insostenibile, ma che lo potranno scoprire solo in sala prove:

‘Sto guanto Luca non è che l’ho preso bene. Qua stiamo mistificando. Adesso è diventato canto e ballo. E’ un tentativo di Arisa di mimetizzare certi problemi di Raffaele. Non siamo noi che ci tiriamo indietro. Raffaele non è Beyoncé. Tu sei un bel ragazzo e non è vero che ti muovi male è una tua convinzione. Finché le cose non le proviamo… Magari ci vengono pure bene. Dobbiamo giocare. Ci proviamo belli tosti, l’autostima ce la devi avere altissima. Vediamo sta coreografia. Poi se Arisa vuole i leoni e Beyoncé Arisa si attacca al cavolo.

L’allievo ha concluso così la sua riflessione:

Io non voglio andare al circo. Non voglio fare la mostra del circo. Mi impegnerò tutta la settimana per fare la coreografia come Cristo comanda.

QUI, per vedere lo sfogo di Aka.

E voi che ne pensate del guanto di sfida lanciato da Arisa?

 

COMMENTI