Bridgerton, sospese le riprese della seconda stagione: ecco perché

Al momento non si sa ancora quando si potrà riprendere a lavorare alle nuove puntate

Luisa Luglio 19, 2021

Bridgerton

Cattive notizie per le riprese della seconda stagione di Bridgerton, la seguitissima serie Netflix prodotta da Shondaland. I lavori per le le nuove puntate, iniziati a marzo, sono stati sospesi a causa del Covid-19. La notizia è stata data da Deadline ed ha comunicato che il colosso dello streaming ha chiuso il set per un tampone positivo. Già lo scorso giovedì 15 luglio, le riprese erano state interrotte per lo stesso motivo, tuttavia i lavori erano ripresi il giorno successivo. Purtroppo, sabato 17 luglio nuovo tampone positivo e chiusura immediata del set nel Regno Unito.

Non si è conoscenza di chi sia stato contagiato, se si tratti dei membri della troupe o degli attori. Da Netflix non è trapelato nulla ma, ovviamente, i positivi sono in isolamento. Inoltre, non si sa neanche la data di ripartenza delle riprese ed i produttori stanno lavorando proprio su un nuovo calendario per far si che tutti rientrino sul set in totale sicurezza.

La trama di Bridgerton 2 sarà incentrata sulla storia d’amore di Anthony Bridgerton, interpretato da Jonathan Bailey. Il maggiore dei fratelli Bridgerton conoscerà Kate che sarà intrepretata dall’attrice Simone Ashley. Nel mentre, la serie è stata già confermata per altre due stagioni e potrà quindi continuare a sviluppare le vicende dei romanzi creati da Julia Quinn.

COMMENTI