Buffy l’ammazzavampiri: uno dei protagonisti della serie è stato arrestato (e nella foto segnaletica è irriconoscibile!)

Per l’attore l’accusa di frode medica e quella di aver mentito sulla sua vera identità

Luisa Agosto 25, 2021

L’attore Nicholas Brendon conosciuto soprattutto per il ruolo di Xander Harris nella serie televisiva Buffy l’ammazzavampiri è stato arrestato. TMZ, ha ricostruito quanto accaduto. L’attore è stato fermato e successivamente arrestato dalla polizia di Terre Haute (Indiana) lo scorso 18 agosto.

Brendon inizialmente è stato fermato per guida irregolare: ha continuato a guidare sul bordo della carreggiata dopo non aver rispettato uno stop. Una volta che i poliziotti si sono avvicinati al veicolo l’attore “appariva nervoso, in uno stato psicofisico alterato e con le mani tremanti”.

Le forze dell’ordine hanno proceduto all’identificazione del conducente dell’auto, a questo punto Nicholas Brendon ha presentato il documento d’identità di Kelton Schultz, raccontando che fosse suo fratello gemello. Mentendo, la polizia ha perquisito la macchina e ha trovato dei medicinali prescritti ad un’altra persona oltre che una prescrizione di anfetamina per Kelton Schultz. Alla fine, l’attore ha confessato di far abuso di farmaci utilizzando ricette mediche false.

Brendon è stato quindi portato alla prigione di Vigo Countil. L’accusa è di frode medica e di aver mentito sulla sua identità. È stata diffusa la foto segnaletica, nella quale è evidente il cambiamento dell’attore dai tempi di Buffy.

L’attore ora è libero, dopo aver pagato una cauzione per il rilascio. Non è chiaro se Brendon abbia patteggiato, poiché il suo avvocato Christopher Eskew ha deciso di non commentare l’accaduto.

COMMENTI