‘La Confessione’, Paola Barale svela il vero motivo della fine del matrimonio con Gianni Sperti. E sulle voci di un presunto flirt con Maria De Filippi…

Emanuela 4 Gennaio, 2020

Paola Barale

La bellissima e carismatica Paola Barale si è raccontata in una lunga intervista a La Confessione, il programma condotto da Peter Gomez, ed ha ripercorso la sua importante carriera che l’ha vista collaborare con i più importanti conduttori della televisione italiana, da Mike Buongiorno a Maurizio Costanzo.

Proprio a tal proposito la Barale ha rivelato come è riuscita a diventate la valletta ufficiale di Mike nell’iconico programma La Ruota della Fortuna. Prima ha iniziato a lavorare tramite un’agenzia di Milano come semplice sosia di Madonna per lo più all’estero, dopo di che è stata proposta proprio per un provino per un programma di Mike che, grazie alla sua somiglianza con la nota cantante americana, decise di aver trovato la giusta valletta che lo potesse accompagnare in La Ruota della Fortuna e di lui ricorda:

Era un uomo molto severo, assolutamente serio. Un professionista, un insegnante, un maestro: mi ha insegnato tutto lui. I difetti?! Io dovevo essere pronta tutti i giorni in studio alle due e lui non arrivava mai prima delle cinque e mezza, sei. Ma questo in qualche modo era anche la mia fortuna, scattavano gli straordinari dopo otto/dieci ore…

Ma Paola è anche nota per aver lavorato insieme ad un altro colosso della tv italiana, Maurizio Costanzo e ha richiamato alla memoria e con affetto gli anni di Buona Domenica:

Maurizio l’ho conosciuto perché dopo La Sai l’Ultima con Gerry Scotti mi proposero di fare Buona Domenica insieme a Fiorello e Claudio Lippi. […] Secondo me ho fatto una bella Buona Domenica, quando la Buona Domenica era ancora intrattenimento, c’era ancora una bella tv, i contenitori non erano solo per gente che non ha voglia di nulla, ma si invitavano grandi personaggi […]. La televisione è molto cambiata, arrivò il Grande Fratello e quindi dai grandi ospiti si invitavano quelli che uscivano dal Grande Fratello. Il primo anno lo guardavo pure io perché è stato sicuramente un fenomeno sociale che ha cambiato l’era della televisione. Però noi non provavamo più, non cantavamo più, non ballavamo più, non arrivavano i grandi ospiti e infatti poi decisi di mollare, mio malgrado per questo.

In merito invece al pettegolezzo che l’ha vista protagonista di una presunta liason con la moglie di Costanzo, Maria De Filippi, la Barale ha asserito:

All’inizio non capivo. Perché io non conosco molto bene la Signora De Filippi, l’avrò vista si e no, non vorrei sbagliarmi, dieci volte in tutta la mia vita in studio, cioè non è che siamo andati io Maurizio e Maria o io e solo Maria… forse sono andata più di una volta a pranzo con Maurizio durante la pause di lavoro ma non ci siamo mai frequentati […]. Col senno di poi, quando finì Buona Domenica mi sono fatta qualche idea, perché io credo che le leggende metropolitane anche se non sono vere comunque hanno sempre un fondo di verità […]. Secondo me io l’ho capito, non dipendeva molto da me ma dai comportamenti di altre persone che stavano intorno a me che facevano sì che la gente potesse pensare questo. Detto questo, punto.

Oltre alla tv, la sosia di Madonna ha anche parlato dei motivi che l’hanno condotta ad interrompere il matrimonio con il ballerino e opinionista di Uomini e Donne, Gianni Sperti:

Lui voleva dei figli, io avevo altre priorità: il lavoro. Lui lavorava, ma non sempre. I bambini si fanno quando c’è stabilità. Era un uomo forte, ma durante la relazione era emotivamente distaccato.

La Confessione - Paola Barale
(Clicca sull’immagine per vedere l’intervista)

E voi cosa ne pensate di queste parole di Paola? Vi è piaciuta la sua carriera televisiva?

COMMENTI