Dayane Mello ha diffidato Rosalinda Cannavò e Gabriele Parpiglia: i retroscena e la reazione dei diretti interessati

La modella brasiliana ha agito per vie legali dopo la vicenda delle presunte molestie subite nel reality brasiliano La Fazenda, il giornalista la querela

Lara Gennaio 22, 2022

Ieri pomeriggio durante le Chicche di Gossip trasmesse in diretta sul profilo Instagram di Casa Chi, Gabriele Parpiglia ha rivelato di aver preso dei provvedimenti nei confronti di Dayane Mello, modella brasiliana protagonista del Gf Vip 5, dopo la diffida ricevuta da quest’ultima.

Il caso, sorto dopo le presunte molestie ai danni della Mello all’interno del reality brasiliano La Fazenda, non sembra ancora placarsi:

Questa qui che vedete è una querela che io ho fatto a Dayane Mello. Ho fatto una querela perché a me è arrivata una diffida da Dayane dove si diceva che dietro la sua situazione ci sia stata una mercificazione, una voglia di fare share. So che quello che è scritto nella diffida non è dimostrabile, non è comprovabile, io querelo. E vi dico una cosa. Sapete perché questa cosa mi rende sotto un punto di vista sereno? Perché qualora la querela dovesse andare avanti mi metterebbero in una situazione di avere le prove, le prove che non sono riuscito ad avere per tutto il periodo ovvero tutti i video integrali, tutte le dichiarazioni integrali, tutto ciò che avveniva durante le feste della Fazenda. E se si apre un procedimento queste le posso avere.

E ancora:

Io questo argomento lo avrei chiuso ma quando ho visto in televisione dire “mi faccio carico di tutto il dolore delle donne” no, nessuno si deve eleggere Santo o moralizzatore. Di paladini io non ne ho visti in questa situazione. Se vuoi dire che qualcuno ha mercificato questa roba qua ti prendi le tue responsabilità, ti prendi sul groppone le immagini. Del resto non sono caduto io ubriacato, dentro una casa, mentre gli altri mi sollevavano e mi portavano a letto.

Parpiglia ha confidato di aver ricevuto un messaggio da Dayane:

Stamattina ho ricevuto un messaggio da Dayane: “Perchè  non mi lasci stare, se vuoi audience nei tuoi programmi. Che palle mamma mia, noia, inventati qualcos’altro per andare in tendenza su Twitter”. Pensare che questa situazione così grave possa giovare sui social ti fa capire quanta poca struttura e ordine di testa ci sia dietro una persona.

Anche Rosalinda Cannavó ha ammesso di essere stata diffidata:

Io sono stata diffidata come Gabriele, semplicemente per averla difesa, per aver detto delle cose bellissime sulla sua persona. Sono cose che ovviamente vedrò privatamente insieme a Dayane forse, se ci sarà la possibilità, se ne ho voglia. Rimango a posto con la mia coscienza, il mio intento era quello di fare del bene se non è andato alla fine è un problema sua, non è più un problema mio.

 

 

COMMENTI