Eurovision Song Contest, arrivano i risultati del test antidroga per Damiano dei Maneskin

Il frontman della rock band era stato travolto dalle polemiche subito dopo la vittoria all'Eurovision

Linda Maggio 24, 2021

I Maneskin, la rock band vincente all’ultimo Festival di Sanremo, in gara all’Eurovision Song Contest con la loro Zitti E Buoni, ha conquistato oltre al premio come miglior testo il primo posto in classifica portando la canzone italiana alle vette del panorama musicale europeo.

Una vittoria storica quella portata a casa dai quattro musicisti nati performando per le strade di Roma, Ethan Torchio, Thomas Raggi, Victoria De Angelis e Damiano David. Proprio quest’ultimo, voce e portavoce del gruppo, era stato accusato dalla stampa francese di aver fatto uso di droghe durante la premiazione della competizione canora più attesa dell’anno.

L’equivoco si era generato a seguito di un movimento a detta degli avversari “sospetto”. Damiano infatti si era chinato per raccogliere un bicchiere di vetro frantumato a terra. Nell’euforia, un movimento maldestro di uno dei suoi compagni di avventura lo aveva scaraventato a terra.

Immediata, la versione diffamatoria del giornale francese ha fatto il giro del mondo cavalcando l’onda della polemica. La band aveva già replicato in conferenza stampa di non aver mai fatto uso di droghe e di non aver avuto alcuna intenzione di iniziare a farlo in Eurovisione. Il cantante, per difendersi dalle accuse e togliere ogni dubbio, ha deciso anche di sottoporsi ad un test antidroga.

I risultati del test sono ormai palesi agli occhi di tutti. E’ stato il profilo social dell’Eurovision Song Contest a scongiurare qualsiasi tipo di possibilità del fatto avvenuto. L’associazione ha reso noti i risultati totalmente negativi dei controlli effettuati sul giovane ragazzo. Questo il comunicato ufficiale:

A seguito delle accuse di consumo di droga nella Green Room dell’Eurovision Song Contest Grand Final di sabato 22 maggio l’European Broadcasting Union (EBU.) come richiesto dalla delegazione italiana, ha condotto un esame approfondito dei fatti, controllando anche tutti i filmati disponibili. Un test antidroga è stato anche intrapreso volontariamente nella giornata di oggi dal cantante del gruppo Maneskin che ha restituito un risultato negativo. Nessun consumo di droga è avvenuto nella Green Room e riteniamo chiusa la questione. Siamo allarmati dal fatto che speculazioni inesatte che portano a notizie false abbiano oscurato lo spirito e l’esito dell’evento e influenzato ingiustamente la band. Ci congratuliamo ancora una volta con Maneskin e auguriamo loro un enorme successo. Non vediamo l’ora di lavorare con il nostro partner italiano Rai alla produzione di uno spettacolare Eurovision Song Contest in Italia il prossimo anno.

Iconica la reazione del leader, Damiano David, che su una Instagram Story ha pubblicato l’esito della spiacevole vicenda accompagnato da un breve ma significativo “Voilà“:

Arriveranno a questo punto le scuse da parte della stampa francese, alla giovane rock band vincitrice dell’ultimo Eurovision?

COMMENTI