‘Gf Vip 4’, Alfonso Signorini risponde alle critiche: “Ho letto che il conduttore non deve essere di parte. Ma chi l’ha detto?”

Ludovica 21 Aprile, 2020

Alfonso Signorini

L’8 aprile è andata in onda la finalissima della quarta edizione del Grande Fratello Vip. Il programma vinto da Paola Di Benedetto è stato una vera e propria sfida per Alfonso Signorini che per la prima volta si è cimentato nelle vesti di conduttore. Il direttore del settimanale Chi, nel corso di questi mesi, non è rimasto indenne dalle critiche che su più fronti sono arrivate da parte del popolo del web.

Alfonso è stato oggi il protagonista di una diretta con Caterina Balivo e ha parlato dell’importanza che Pupo, opinionista insieme a Wanda Nara, ha avuto per lui soprattutto durante la seconda fase della trasmissione. In particolare, rispondendo alla Balivo che ha osservato come alcune battute del cantante fossero risultate spesso fuori luogo, ha ammesso:

Guarda, Caterina, ho riscoperto Pupo nella seconda parte del programma. È stato fondamentale perché non lascia nulla al caso. Sembra un gigione, ma in realtà studia tutto con una lucidità straordinaria, è una spalla molto importante.

In molti hanno criticato Alfonso, ritenendo la sua conduzione poco imparziale. Spesso, infatti, è stato accusato di favorire alcuni concorrenti a discapito di altri. Riguardo questo proposito Signorini ha detto:

Vi dico la verità, durante il programma non ho voluto leggere niente perché non volevo essere influenzato, non lo facevo neanche da opinionista. Avevo dei colleghi opinionisti che prima guardavano cosa scrivevano suoi social e volevano l’applauso facile. Ho letto, dopo il programma, che non ero piaciuto come conduttore perché esprimevo delle opinioni e questa cosa mi ha fatto sorridere. ‘Il conduttore non deve essere di parte’. Ma chi l’ha detto? Le opinioni sono un valore aggiunto, fanno un conduttore a tutto tondo. Si mettessero il cuore in pace perché io le mie opinioni continuerò ad esprimerle, anche da conduttore. Non esprimere opinioni è molto più facile ed è da paracu*o.

Alfonso ha poi raccontato di come ha voluto affrontare la conduzione alla luce dell’emergenza dovuta al diffondersi del Coronavirus:

Ho detto ‘diamo spazio alle storie, alle emozioni, ai sentimenti. Approfittiamo di quello che sta succedendo per fare del servizio vero. Cerchiamo di far vedere come un programma sia reale quanto realtà‘. Quindi ho coniato questa locuzione ‘siete una casa tra le case‘, che è diventato il rouge del programma.

Voi che ne pensate di Alfonso e della sua conduzione? Vi piacerebbe rivederlo al timone del Gf Vip?

COMMENTI