‘Gf Vip 4’, Paola Di Benedetto dopo la vittoria: “Ho sfatato il mito della bella che non balla!”. E replica a Fernanda Lessa e Clizia Incorvaia

L’ex Madre Natura di ‘Ciao Darwin’ svela perché ha deciso di devolvere l’intero montepremi alla Protezione Civile e ne approfitta per togliersi qualche sassolino dalla scarpa a proposito dei suoi ex coinquilini della Casa

Franci 15 Aprile, 2020

Paola Di Benedetto

Grande e inaspettato trionfo, quello di Paola Di Benedetto al Grande Fratello Vip 4. La bellissima Madre Natura di Ciao Darwin ha dimostrato nel reality di Canale 5 di non avere solo un fisico da fare invidia, ma anche un gran carattere che le ha permesso di emergere e di farsi apprezzare dal grande pubblico più di quanto non fosse già avvenuto durante la sua precedente avventura a L’Isola Dei Famosi.

Intervistata dal settimanale Chi, la vincitrice del reality ha raccontato:

Uno dei miei obiettivi al Gf Vip era sfatare il mito della “bella che non balla” o della “bella statuina”, come mi definivano Zequila e Fabio Testi.

Una delle sfide più grandi affrontate all’interno della Casa è stata stare lontano al suo Federico Rossi, il ragazzo che sembra avere inequivocabilmente rubato il cuore:

Per me è stata una grande prova stare lontano da lui: in tre mesi può accadere di tutto, anche di pensare che non sei innamorato. Il mio timore era quello di stare bene senza di lui, invece mi rendevo conto che più passava il tempo e più il mio sentimento cresceva. Il Gf Vip è stato una conferma che il nostro rapporto è vivo e lo sarà a lungo. […] Ci siamo resi conto di avere bisogno l’uno dell’altra, mi dà fastidio dirlo perché non sono romantica, ma è così.

Ne sono successe di cose da quando Paola è entrata nella Casa, tra cui anche la separazione del duo Benji e Fede. E la prima canzone da solista, il cantautore l’ha dedicata proprio alla sua bella:

Sono due amori diversi e poi Benji c’è sempre. […] Mi ha detto: “L’ho scritta in mezz’ora sotto un albero” e mi è piaciuta, spero vada avanti a lavorarci, sarebbe bello essere l’ispirazione per lui. L’amore? È vivere il presente e fare progetti a breve termine, senza escludere il futuro.

E a proposito degli scontri con Antonio Zequila:

Io non capisco chi riesce a stare zitto e a fare il comodino per tre mesi. […] Tutti siamo riusciti a tirare fuori qualcosa, ma c’è chi avrebbe potuto dare di più, esprimere opinioni senza mancare di rispetto. Mi sarebbe piaciuto che Andrea Denver, che per me è come un fratello, prendesse una posizione, giusto per far capire di che pasta è fatto. Anche a Paolo Ciavarro ho detto che mi sarebbe piaciuto vederlo prendere posizione, invece non l’ho mai sentito.

E a proposito dell’amore tra quest’ultimo e Clizia Incorvaia:

Io non sono nessuno per dire se durerà, posso dire che comunque se stanno bene e sono felici auguro loro il meglio. Certo, l’amore nella Casa è una scommessa, penso che lui e Clizia si debbano ancora conoscere perché ad oggi sono sconosciuti ma, se si capiscono, auguro alla loro storia lunga vita.

Inevitabile il riferimento alla frecciatina della Incorvaia e di Fernanda Lessa sul chiletto in più messo su dalla modella durante il reality:

Hanno fatto una battuta sul fatto che sono ingrassata, ma se alla fine di un percorso così figo ti ritrovi a parlare dei tre chili che ho preso mangiando biscotti devi rivedere un paio di cose perché vuol dire che il tuo percorso è stato triste.

A Tv Sorrisi e Canzoni, la Di Benedetto ha, invece, rimarcato il suo stupore per la vittoria:

Non avrei scommesso un euro, visto il livello del cast. Credo che molti mi abbiano rivalutata e abbiano scoperto che sono la classica ragazza della porta accanto. […] In Casa ho imparato che me la posso cavare da sola, anche se ero la più giovane, e temevo di venire schiacciata.

A proposito della scelta di devolvere in beneficenza il premio del Gf Vip:

Sono molto fortunata, lavoro e non mi manca niente. Mi sono guardata dentro e mi sono detta che servivano più a loro che a me.

Che ne pensate delle sue parole?

COMMENTI