Gf Vip 5, Guenda Goria delusa dalla madre Maria Teresa Ruta: ecco perché

L’ex gieffina scrive una lettera alla madre attraverso il settimanale Di Più

Franci Luglio 25, 2021

Durante il Grande Fratello Vip 5 abbiamo avuto modo di conoscere il rapporto che unisce Guenda Goria e Maria Teresa Ruta. Una mamma e una figlia molto unite, ma che hanno vissuto diversi alti e bassi nel corso della loro vita. E anche questo non sembrerebbe essere un momento molto propizio per il loro legame.

Da qualche tempo, infatti, Guenda ha letteralmente perso la testa per Mirko Gancitano, l’uomo che è riuscito nuovamente a farla innamorare dopo la turbolenta storia con Telemaco Dell’Aquila. Ma l’ex gieffina non ha ancora avuto modo di presentarlo mamma Maria Teresa. Perché? E’ stata proprio la Goria a raccontare alle pagine di Di Più che la Ruta sembrerebbe sfuggire alle presentazioni. Guenda, di converso, è già andata a Mazara del Vallo, dove ha potuto incontrare i propri suoceri. Quest’ultimi, come ha raccontato la ragazza al settimanale, sono stati molto carini con lei e tanto piacevole è stato trascorrere del tempo insieme.

Ma perché mamma Maria Teresa è restia a conoscere Mirko? A quanto pare la donna, prima di fare questo passo importante, vorrebbe che la relazione tra la figlia e il fidanzato si consolidasse ancora un po’. La Ruta, infatti, dopo le turbolente storie finite male in passato, preferirebbe conoscere il genero solo quando sarà certa che tra lui e Guenda c’è qualcosa di davvero importante. Eppure per la giovane il sentimento è forte davvero. E non poter condividere tutto ciò con la madre le crea un grande malumore. Mirko è quello giusto. Ne è sicura la Goria, che ha accusato la madre di pensare solo a se stessa. Prima, infatti, la donna criticava gli amori troppo adulti della figlia, invitandola a trovare uno “scapestrato”. Ora che lo ha fatto, però, perché è restia a stringere la mano a Gancitano?

La delusione della giovane Guenda è tanta… chissà come replicherà mamma Ruta a questi attacchi sferrati dalla figlia!

COMMENTI