‘Gf Vip 5’, Patrizia De Blanck svela chi è la vera stratega della Casa e cosa non perdonerà mai a Tommaso Zorzi. Poi lancia una frecciatina a Barbara D’Urso

Luana 2 Dicembre, 2020

Patrizia De Blanck

Patrizia De Blanck è stata indubbiamente una delle protagoniste più discusse della quinta edizione del Grande Fratello Vip per via del suo carattere e del suo modo di fare. Dopo tante settimane la sua permanenza nella Casa è terminata per volere del pubblico, la Contessa infatti ha perso al televoto contro Dayane Mello, Adua Del Vesco e Francesco Oppini.

Intervistata dal settimanale Chi, la De Blanck ha rivelato che il giorno più bello vissuto nella Casa è stato quello del suo ottantesimo compleanno e che, al di là dell’eliminazione è lei la vincitrice morale di questa edizione del Gf, nonostante se tornasse indietro non parteciperebbe più al reality:

E’ stato il momento più bello della mia permanenza a Cinecittà. Mai come in quel giorno ho sentito l’affetto e l’amore degli altri, e anche se oggi sono fuori dal gioco, so perfettamente di essere la vincitrice morale del Grande Fratello Vip. […] Da quando sono uscita dal reality non so più a chi dare i resti. Ho cinque paparazzi fissi, sotto casa, e non  sa quante persone mi stanno scrivendo da tutta Italia. In due mesi dal mio arrivo sui social, ho superato 40 mila follower. Io, all’interno del Gf Vip, sono stata autentica. Non ho mai fatto strategie e ho sempre detto quello che pensavo, ma una cosa è certa: tornassi indietro non lo rifarei. E’ un esperimento sociale troppo sadico.

Nel corso dell’intervista inoltre Patrizia ha dichiarato, senza mezzi termini, che è Stefania Orlando la vera stratega della Casa e ha definito addirittura le sue lacrime quando è uscita ‘di coccodrillo’:

Stefania Orlando: la vera stratega di questa edizione. Mi è sempre stata alle calcagna per capire ogni mia singola mossa. Ora ho visto che si siede spesso dove mi mettevo io… Ma, ahimè, di Patrizia ce n’è una sola. […] Lacrime di coccodrillo. Dal nulla è arrivato persino il marito, Simone Gianlorenzi, a farmi la lezioncina su come trattarla solo perchè, durante qualsiasi confronto, la moglie iniziava a piangere per un nonnulla. Le dirò di più: dopo l’incontro con Simone, mi ha chiesto di non nominarla, e quando sulla porta del confessionale le ho detto di non aver  fatto il suo nome, lei mi ha ripagata nominandomi. E l’ha fatto dopo essersi messa d’accordo con Giulia e Rosalinda.

A proposito invece di Adua Del Vesco e Giulia Salemi e delle nomination che le hanno riservato, la Contessa ha affermato che mentre la Del Vesco aveva tutte le ragioni del mondo per nominarla, quella di Giulia non le è andata per niente giù e ha definito la ragazza ‘senza infamia e senza lode‘; mentre per quanto riguarda il suo rapporto con Tommaso Zorzi, ha rivelato durante l’intervista quale è la cosa non gli perdonerà mai:

Tutto è partito dalle sue parole nei miei confronti quando, prima di entrare, sulle pagine di “Chi” mi ha definita con un personaggio decaduto. Poi, man mano, ci siamo capiti. Anche se  la lezione di bon ton da lui, per aver mangiato due chicchi di riso prima di tutti gli altri, non gliela perdonerò mai.

Molto spesso, sia fuori che all’interno della Casa, si parlato dell’igiene della De Blanck e i suoi ex coinquilini si sono lasciati andare a commenti poco carini in merito ad alcuni odori che provenivano dalla sua camera e a riguardo la gieffina ha voluto dire la sua:

Roba da pazzi, proprio io che nella mia dimora ho cinque bagni! Le dico solo che, non appena uscita, ho contattato una di quelle blatte che si è divertita a sparlare di me nei vari talk televisivi. Sai cosa mi ha risposto? “Se vuoi ci torno e rettifico”. Che mediocrità. […] Che colpa ne ho se c’era odore di fogna proveniente dal bagno? Lì non c’erano nè finestre nè aeratori, e a quel punto ho preferito sopportare, anzichè farmi rinchiudere, di nuovo, nella stanza con i ragazzi.

E se a deluderla maggiormente tra i suoi compagni di avventura è stata la Orlando, al di fuori è stata la conduttrice Barbara D’Urso, da cui la Contessa si sarebbe aspettata un trattamento diverso, e ha rimarcato inoltre il fatto che solo la figlia, Giada De Blanck, ha preso le sue difese:

Barbara D’Urso. Da lei, che conosce bene me e la mia famiglia, mi sarei aspettata un trattamento diverso. Meno male che Giada mi ha difesa.

E voi cosa ne pensate delle sue parole?

COMMENTI