Grande Fratello Vip 7: l’opinione di Isa sull’ottava puntata

Isa Ottobre 14, 2022

Ma sono io oppure la puntata del Grande Fratello Vip 7 di ieri è stata moscetta?

Cioè, anche adesso che devo cercare di fare mente locale su cosa sia accaduto non è che mi vengano in mente questi grandi eventi, ma probabilmente dopo il caso Bellavia e dopo l’ennesimo capitolo del Prati gate ci voleva una puntata cuscino, una di quelle puntate mediamente inutili che dimenticheremo nel mare delle oltre 40 dirette che ancora ci aspettano.

Io devo dire che sono rimasta abbastanza firstreactionshock alla notizia che Charlie Gnocchi non fosse l’eliminato della puntata. Ora, premesso che per me lui e Gegia dovevano già uscire a braccetto insieme alla Lamborghini e Ciacci due puntate fa, ma più che altro il fatto che sia rimasto mi terrorizza su ciò che potrà accadere in futuro nel senso che lui, al contrario di Gegia, mi sembra bello ammanigliato (capite a me…) e il fatto che la Bruganelli gli abbia dato l’immunità già ieri mi fa profondamente temere che potremmo rivederlo al televoto a maggio, come accadde con la Ricciarelli.

Che poi Charlie un po’ di scompiglio lo crea, ha un carattere pessimo e questo ai fini del reality è pure funzionale, ma io onestamente odio le ingiustizie quindi, a prescindere dal valore che potrebbero avere come concorrenti, non mi darò pace finché tutti quelli che andavano squalificati a loro tempo non usciranno da quelle 4 mura e smetteranno di percepire soldi che per me non meritano.

grande fratello

Visto che la puntata ha fornito pochi spunti vi lascio, as usual, qualche considerazione sparsa:

– sono ancora nascosta sotto il divano per l’imbarazzo che si è creato in studio quando Giulia Salemi (che, lo voglio ribadire, per me è CENTRATISSIMA in questo ruolo) ha mostrato live su Canale 5 le immagini di Ginevra Lamborghini a casa del fidanzato dopo che lei 5 minuti prima aveva lasciato intendere di essere in crisi e aveva mandato, con la complicità di Alfy, un messaggio quasi di avvertimento ad Antonino Spinalbese.

Oddioooooo io non so come lei abbia fatto a non sprofondare in quel momento perché io che soffro tremendamente di second hand embarrassment ho dovuto tipo cambiare canale!

grande fratello

So che Ginevra e Antonino hanno una fanbase super accanita, non escludo nemmeno che un interesse tra loro potesse esserci (sono due bei ragazzi, nulla di strano si attraessero), però, ecco, c’è dell’ambiguità nelle mosse della Lambo che ai più maligni (LOL) potrebbe far pensare che magari lei abbia un qualche interesse a tenersi stretta ed alimentare quella fanbase super accanita, ecco.

In tutto ciò, posto che della ship non mi frega assolutamente niente, devo comunque dire che Antonino, quando si parlava di Ginevra, mi sembrava attento e interessato, probabilmente tra tutte le ragazze lì presenti era l’unica che poteva realmente incuriosirlo.

– la storia di Antonino rubacuori mi aveva già scocciato 20 secondi dopo il suo ingresso ma a quanto pare dovremo portarcela avanti ancora a lungo considerando il flirting in atto sia con Giaele De Donà che con Antonella Fioredelisi. Diciamo che già Antonino, probabilmente in quanto ex della donna più desiderata d’Italia, si sente stocaz*o di suo, poi ci mettiamo tutte ‘ste donne che non fanno che ribadire quanto se lo bomberebbero ed ecco che il suo ego vola nell’iperuranio.

A questo punto mi sembra opportuno condividere uno StefanoDeMa giusto così, to scare Ninuzzo:

– come ben sapete se leggete spesso le mie opinioni, io odio le sorprese nei reality e tendenzialmente il blocco sorprese coincide con il mio blocco pipì, però quando queste sorprese arrivano a persone pulite, con famiglie pulite, con sentimenti che si percepiscono proprio come limpidi, beh, la pipì la rimando. E dopo George Ciupilan la scorsa settimana, ho trovato molto tenero il momento tra Luca Salatino e la mamma. Persone vere, con storie vere. E la verità da casa si percepisce sempre.

– nel blocco con le quattro donne che si azzuffavano (sempre le donne a mandare avanti ‘sti reality, oh!) io devo dire che per motivi diversi mi stanno sulle ovaie tutte e quattro (chissà, probabilmente se questo cast per me non fosse ormai irrimediabilmente compromesso avrei amato assistere a queste liti, boh) ma tra tutte Wilma Goich, che dovrebbe essere la più saggia, quella con più esperienza, quella che mitiga e mette pace, a me sembra quella che invece lavora più ai fianchi, la più permalosa e, manco a dirlo, la più protetta. I’m sorry ma finché anche lei e Gnocco non usciranno da quella Casa io non smetterò di ammorbarvi l’esistenza ribadendo quanto non meritino di restare in gioco.

– ho apprezzato MOLTISSIMO la nomination di George ad Antonella. Molti considerano Ciupilan un comodino, ed è vero che se si parla di liti e trash lui non è un concorrente attivo, però se analizziamo carattere e coerenza non è secondo a nessuno.

Considerate che Antonella è la preferita dal pubblico da diverse settimane e George non si è fatto mezzo problema a nominarla. Lui pensa una cosa e con coerenza va avanti senza leccare il cul* a nessuno e senza strategie per sopravvivere più a lungo nella Casa. Per quanto ne sanno i concorrenti, Antonella potrebbe essere una sorta di Mauro Marin difesa a oltranza dal pubblico, visto che è la preferita da quando il programma è iniziato, ma George, tra 20 persone, ha comunque nominato lei e lo ha fatto con una motivazione che coincide esattamente con ciò che ha detto ad Edoardo Donnamaria in questi giorni quando lui e la Fiordelisi avevano avuto le loro incomprensioni.

Ecco, se essere comodino vuol dire non fare trash allora George è un comodino, ma se parliamo di PAL*E e di COERENZA George al momento è un gran concorrente.

– ha creato tante discussioni, soprattutto nel post puntata, la nomination di Edoardo ad Antonino, allora vi dico la mia in maniera sincera: per me magari è vero che Edoardo ritiene Spinalbese il più impostato e il meno vero, ma secondo me questo nella sua nomination ha influito al 30%, il restante 70% lo ha fatto il rodimento di cul* per il fatto che a Donnamaria piace la Fiordelisi e lui, che scemo non è, si rende conto che alla Fiordelisi piace Spinalbese. Avrebbe dovuto nominare Antonella? No, non la nomina perché gli piace, nomina quello che ritiene un ‘ostacolo’ tra lui e Antonella. Non è eticamente corretto? Pò esse, però, dai, guardiamoci in faccia, quanti di noi, se avessero potuto, si sarebbero tolti dalle balle un potenziale antagonista in amore? Essù!

E sinceramente Antonino poteva anche abbozzare nel senso che, ok, magari hai ragione quando dici che ti ha nominato perché “geloso” dell’interesse mostrato da Antonella però, voglio dire, è una cosa umana, che magari uno non dice per non passare davvero da sottone irrecuperabile davanti a mezza Italia, ma è una cosa comprensibile. Che cavolo ti arrabbi a fare, intasca e porta a casa. Dai Ninuzzo, guardiamoci nelle palle degli occhi, tu vuoi dirmi che se avessi avuto nella tua vita la possibilità di girare una carta col faccione di Stefano De Martino non lo avresti fatto? Daaaaai, suuuuu!

– a quanto pare durante la diretta ad Amaurys Perez sarebbe partita una bestemmia e Signorini ha precisato che verranno fatti tutti gli accertamenti del caso e laddove l’imprecazione fosse confermata ci sarebbe la squalifica. Beh, io sono cattolica, praticante, ovviamente non bestemmio né sono circondata da persone che usano bestemmiare, detto questo, però, le regole di questo programma sono ridicole e rischiano di mandare messaggi sbagliatissimi.

Un messaggio sbagliatissimo sarebbe dire che una bestemmia merita la squalifica diretta, mentre delle persone che in branco, da bulli, si sono accanite per giorni su una persona sofferente, meritino solo un televoto lampo. E se Charlie che parla di “capelli da negr*” non viene redarguito perché si considera la non intenzione di offendere le persone di colore, beh, si consideri che nel 99,9% dei casi chi bestemmia non ha alcuna intenzione reale di offendere le persone credenti, alcune bestemmie sono, specie in alcune regioni, degli intercalari di uso comune, e di colpire un Dio o una fede a chi li usa non frega assolutamente niente.

Trovo davvero ridicolo che ancora oggi un programma trash come il Grande Fratello si trovi a dover demarcare la linea tra cosa è moralmente deprecabile o meno, e trovo ancora più ridicolo prendere atto di quanto questa linea di demarcazione sia non al passo con i tempi e col sentire della gente.

– in nomination per diventare preferiti della settimana proprio Nino, Giaele e Nikita Pelizon. A me piacerebbe che questo televoto lo vincesse Nikita perché, a quanto vedo e sento, lei in Casa è molto sottovalutata ed è spesso oggetto di critiche e sfottò (alcuni davvero sgradevoli, devo dire), sarei quindi curiosa di vedere se e come cambieranno gli atteggiamenti di chi la percula h24 laddove prendessero atto dell’apprezzamento del pubblico.

Vediamo quante maschere cadranno e quanti di quelli che le fanno il verso avranno la coerenza di non cambiare atteggiamento solo per paura di mettersi contro il pubblico televotante. Sono tuuuuuutta occhi.

COMMENTI