Palinsesti Rai 2020/2021, Maria De Filippi condurrà un programma in prima serata! Ufficializzate le date in cui andrà in onda il Festival di Sanremo

Ludovica 16 Luglio, 2020

Maria De Filippi

La prossima stagione televisiva Rai è ormai definita e, dopo la presentazione di alcuni programmi Mediaset, anche i palinsesti 2020/2021 della rete nazionale sono stati ufficializzati con graditi ritorni e inaspettate sorprese.

Il direttore di Rai1, Stefano Coletta, ha confermato Amadeus al timone della prossima edizione di Sanremo. Al suo fianco, anche l’anno prossimo, troveremo Fiorello. La kermesse canora, però, non andrà in onda a febbraio, bensì dal 2 al 6 marzo, restrizioni permettendo. Il 17 dicembre, invece, Amadues si dedicherà a Sanremo Giovani, per scegliere i talenti che gareggeranno nella categoria Nuove Proposte. Tra le novità ci sarà anche AmaSanremo, che vedrà protagonisti i 20 giovani artisti più meritevoli i quali, dal 22 ottobre al 19 novembre, si metteranno alla prova e per soli dieci di loro si apriranno le porte di Sanremo Giovani.

Un grande ritorno sulla rete nazionale è quello di Antonella Clerici che dal 13 novembre condurrà The Voice Senior, programma che metterà in gioco gli over 60. Una novità è poi la presenza di Maria De Filippi su Rai1. Insieme a Fiorella Mannoia e all’amica Sabrina Ferilli, Maria presenterà una serata evento il 25 novembre, in occasione della giornata contro la violenza sulle donne.

Confermati Uno Mattina con i nuovi conduttori Marco Frittella e Monica Giandotti, e La Vita in Diretta con Alberto Matano, entrambi in onda dal 7 settembre. Dal 13 tornerà la Domenica In di Mara Venier, mentre dal 28 L’Eredità con Flavio Insinna. Amadeus, invece, sarà ancora alla conduzione de Soliti Ignoti – Il Ritorno dal 14 del mese. L’11 settembre, poi, Carlo Conti tornerà con Tale e Quale Show, mentre Ballando con le Stelle sarà in onda dal 12.

Non mancheranno le fiction. Durante il prossimo autunno vedremo infatti L’Allieva 3, Nero a Metà 2 e le ultime quattro puntate di Doc – Nelle Tue Mani.

Che ne pensate di questa programmazione?

COMMENTI