Piersilvio Berlusconi spiega il motivo della cancellazione di Domenica Live e annuncia il ritorno in Mediaset di un amatissimo format

L'AD di Mediaset parla in occasione della presentazione dei nuovi palinsesti

Isa Luglio 1, 2021

Barbara lascia Mediaset

Nel corso della presentazione dei palinsesti Mediaset per la stagione 2021/22 oltre al tema Gf Vip 6 e oltre ad esser tornato a parlare dei motivi dell’addio all’azienda da parte di Alessia Marcuzzi, l’amministratore delegato Piersilvio Berlusconi ha avuto modo di parlare della riduzione dello spazio occupato in rete da Barbara D’Urso.

Mentre Pomeriggio Cinque durerà meno e si occuperà solo di cronaca, Domenica Live è stato cancellato, Berlusconi, come riportato da Davide Maggio, ha spiegato:

Quel tipo di infotaiment a 360 gradi – che va dalla cronaca alla politica al gossip – non credo abbia più grande senso, quindi abbiamo deciso – pensando di interpretare ciò che il pubblico percepisce – di cambiare squadra

Secondo quanto spiegato da Berlusconi, quindi, il pubblico non gradirebbe più l’unione di temi seri e temi frivoli in un’unica trasmissione e da lì la scelta di cancellare Domenica Live e di ridurre e modificare la struttura di Pomeriggio Cinque.

Sempre in occasione della conferenza non è mancato un importante annuncio da parte dell’ AD di Mediaset che ha ufficializzato che l’azienda si è assicurata per 6 anni i diritti di messa in onda del format La Talpa che non solo, quindi, tornerà in Mediaset dopo ben 13 anni ma tornerà su Canale 5 (in passato il programma andava in onda su Italia 1). Nonostante Netflix abbia acquistato i diritti globali del format, Mediaset è riuscita ad aggiudicarsi i diritti per l’Italia, queste le parole di Berlusconi:

Come sapete il format è stato acquisito da un grande player internazionale, ma noi siamo stati più veloci: i diritti sono nostri per sei anni“

Ancora nessuna indiscrezione sulla conduzione mentre la messa in onda dovrebbe essere prevista per la primavera del 2022 non si sa ancora se prima o dopo L’Isola dei Famosi (che è già confermata dato che l’azienda ha già acquistato i diritti per le prossime edizioni).

COMMENTI