Sophie Codegoni promette di parlare di Matteo Ranieri nella Casa del Gf Vip 6: Chiara Rabbi in difesa dell’ex corteggiatore

Mentre l’ex tronista promette dichiarazioni inedite sulla fine della storia con Matteo, la fidanzata di Davide Donadei difende l’amico

Dalia Agosto 27, 2021

Sophie Codegoni sta per entrare nella Casa del Gf Vip 6 e ha già promesso scintille: parlerà del suo ex Matteo Ranieri, amico proprio dell’ex corteggiatrice Chiara Rabbi.

Era infatti settembre 2020 quando Sophie e Davide Donadei diventavano due dei quattro tronisti di Uomini e Donne. I due hanno portato avanti insieme due troni che hanno appassionato i telespettatori sino alle loro scelte finali.

Se Sophie aveva dichiarato interesse a Matteo, preferendolo a Giorgio Di Bonaventura, Davide aveva scelto Chiara, a scapito di Beatrice Buonocore. Le due coppie neonate si erano subito ritrovate insieme, a casa dell’ex tronista Gianluca De Matteis e tra loro sembrava essere nata una bella amicizia.

Eppure, dopo circa un mese, la rottura improvvisa tra Sophie e Matteo ha visto Chiara e Davide schierarsi completamente a favore di Ranieri, con cui oggi i rapporti sono ancora molto saldi.

Negli scorsi giorni, la Codegoni è stata annunciata come una dei gieffini ufficiali di questa stagione e nell’intervista rilasciata al settimanale Chi, la ragazza aveva promesso che avrebbe svelato alcuni retroscena proprio sulla rottura con Ranieri, che ha definito “una brutta persona“, elogiando invece Fabrizio Corona.

La Rabbi, molto legata a Matteo, ha quindi voluto difenderlo e nelle sue Instagram Stories (riprese dal sito IlVicolodellenews.it) ha condiviso un tweet piuttosto eloquente che recitava:

Quindi Sophie dice che Matteo è una brutta persona invece Corona è una persona meravigliosa. Quanta confusione c’è nel mondo!

La ragazza ha poi lasciato un like anche ad una serie di tweet che rimarcavano questa vicenda e soprattutto il fatto che la Codegoni non pensi ad altro se non al suo futuro televisivo. Eccoli:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Twitter Mood (@mood__twitter)

COMMENTI