‘Temptation Island 7’, Manila Nazzaro svela cosa pensava Maria De Filippi di lei e Lorenzo Amoruso, poi commenta le scelte di Antonella Elia e Valeria Liberati rivelando che…

Titta 4 Agosto, 2020

Lorenzo Amorus e Manila Nazzaro - Antonella Elia - Valeria Liberati

Quella composta da Manila Nazzaro e Lorenzo Amoruso è stata indubbiamente la coppia più apprezzata di quest’ultima edizione di Temptation Island: nonostante entrambi siano stati parte integrante dei gruppi nei villaggi dei single e abbiano affrontato nel corso delle settimane e al falò di confronto finale delle problematiche importanti, il loro amore non è mai stato messo in discussione e i due sono usciti dal programma più uniti di prima.

Oggi, dopo le parole di Lorenzo a Uomini e Donne Magazine, è l’ex Miss Italia ha raccontare a Vanity Fair la sua esperienza a Temptation, definendola incredibile:

Soprattutto perché sono riuscita a essere me stessa in tutto e per tutto e ad ammettere le cose che non andavano nella mia vita: noi donne non dobbiamo imbarazzarci per le nostre fragilità. All’inizio, quando dicevo di voler continuare a lavorare, qualche maschietto mi ha un po’ attaccata perché, secondo alcuni, l’uomo ha più diritto della donna a realizzarsi. Volevo far capire proprio questo: che si può lottare per continuare a lavorare avendo contemporaneamente un uomo accanto.

Manila ha dichiarato di essere molto felice del successo riscosso insieme al fidanzato e ha svelato cosa temeva per loro Maria De Filippi:

Sono contenta che sia emersa la nostra normalità, il nostro amore, e che Lorenzo abbia tirato fuori dei principi che sono parsi straordinari ma che dovrebbero essere alla portata di tutti. Quando siamo entrati, Maria pensava che il problema tra noi fosse la gelosia di Lorenzo, ma dentro di me sapevo che non era questo: sono una persona molto estroversa, ma anche molto rispettosa delle persone e dei sentimenti, non mi sarei mai messa a scherzare con un ragazzino, tanto più perché oggi sono una madre, una donna di 40 anni. La cosa che non mi aspettavo, però, è che la vera Manila sarebbe venuta fuori in maniera così sincera.

La Nazzaro ha spiegato di essersi sentita una confidente per molte delle sue compagne di avventura, in particolare per Antonella Elia, che abbiamo visto, in bilico tra le durissime parole del fidanzato Pietro Delle Piane e l’atteggiamento da lui avuto nel docu-reality di Canale 5 e la voglia di perdonarlo, decidere prima di uscire da sola dal programma, poi perdonare Pietro all’incontro post-reality con Filippo Bisciglia e poi tornare nuovamente sui suoi passi:

Abbiamo vissuto questa esperienza assorbendo le dinamiche degli altri. Io, per esempio, ho vissuto molto le emozioni di Antonella Elia. Le ho detto quello che avrei consigliato a una sorella: non permettere mai a nessuno di umiliarti e di utilizzare le parole contro di te come se fossero delle pietre. Se sarai tu la prima a non lasciarglielo fare, nessuno si potrà mai permettere di farlo o anche solo di pensarlo. Antonella è più fragile di me, anche se è molto più forte di quello che sembra: lei, per esempio, è capace di quel perdono che, sono sincera, a me non appartiene. Non so se potrei mai perdonare Pietro. Lei sì, e non lo farebbe solo con le parole. Il perdono è un dono.

La conduttrice ha voluto difendere la Elia da chi la sta fortemente criticando:

Non me la sento di biasimare Antonella. Al telefono l’altro giorno mi ha detto che ha bisogno di tempo e che, parlando con Pietro, qualcosa forse si potrebbe ancora recuperare. Ognuno sa cosa sente dentro e conosce la propria storia: è per questo che nessuno si può permettere di giudicarla.

E ha rivelato di aver mantenuto i rapporti anche con Valeria Liberati rivelando la possibilità di un riavvicinamento tra la romana e Ciavy Maliokapis, che erano usciti dal programma separati:

Valeria è il mio orgoglio. Al falò di confronto con Ciavy ha detto le stesse cose che le ho ripetuto per 2 settimane: ha capito che il loro era un amore malato non perché non si amassero, ma perché lei gli ha sempre permesso delle cose su cui ora non lascerebbe più correre. Da quello che ho capito lei potrebbe dargli un’altra possibilità, ma sono certa che, se sarà così, lo farà partendo da tutt’altri presupposti. Prima di esporsi sui social mi ha inviato un messaggio per dirmi che, se anche lo riprenderà, lei sarà una Valeria completamente differente. Sono molto affezionata a lei: il suo è stato l’unico percorso possibile. Aveva bisogno di Alessandro Basciano per essere traghettata fuori da una situazione malata, e così è stato.

Manila ha poi parlato della sua vita professionale, spiegando che prima di riprendere il suo impegno con Radio Zeta a fine agosto – “Mi ha fatto sorridere leggere che alcuni si chiedevano che lavoro facessi visto che sono a Rtl da 4 anni, la mia grande famiglia“, ha commentato – a partire da domani sarà insieme a Federico Quaranta in seconda serata su RaiDue con il programma E La Chiamano Estate. Infine l’ex Miss Italia ha confidato di aver avuto paura del giudizio dei suoi genitori:

Temevo, poi, di essere giudicata dai miei genitori ma, per fortuna, è andato tutto bene e ho capito che di non aver sbagliato ad accettare di partecipare: mi hanno detto di essere orgogliosi e questo mi ha reso felice. Non a caso, quando ho detto a Lorenzo che lui è l’unico uomo dopo mio padre di cui mi fidi, è stata per me una dichiarazione d’amore potentissima.

E di essere stata rimproverata dai figli, per aver spalmato troppe creme e aver ballato troppo:

Era logico, però, vivere questa esperienza a 360 gradi, altrimenti non ha senso. Non puoi far capire che sei vera se te ne stai seduta sul divano mentre gli altri ballano e bevono cocktail: non saresti credibile. E poi, diciamolo, mi sono divertita. Specie con Antonella, che era la mia partner in crime: la mattina ci svegliavamo e ci dicevamo che dovevamo inventarci qualche psicodramma, altrimenti ci annoiavamo. La quotidianità con lei è una cosa che mi manca molto.

E a voi è piaciuta Manila Nazzaro a Temptation Island?

COMMENTI