‘Temptation Island 6’, Raffaella Mennoia svela retroscena e anticipazioni delle prossime puntate, racconta come avviene la selezione delle coppie e torna a parlare del Sara Affi Fella gate

Stefania 15 Luglio, 2019

Raffaella Mennoia

Se pensavamo di aver visto tutto a Temptation Island, ci stiamo sbagliando clamorosamente: a rivelare nuovi dettagli e chicche di gossip sulla sesta edizione del reality show più seguito degli ultimi tempi, ci pensa la sua redattrice Raffaella Mennoia, che da ben 24 anni è il braccio destro di Maria De Filippi nei suoi programmi storici.

L’isola delle tentazioni ha riaperto i battenti per il sesto anno consecutivo lo scorso 24 giugno, regalando fin da subito grandi soddisfazioni alla squadra di lavoro, per gli ascolti record registrati, e al pubblico, che ha avuto la sua dose di trash tanto acclamata.

Stasera ci sarà il quarto appuntamento serale e molto probabilmente dopo l’abbandono nella precedente di Nunzia Sansone e Arcangelo Bianco, che con la loro partecipazione hanno compromesso la loro relazione lunga 13 anni, assisteremo al confronto di almeno un’altra coppia.

La Mennoia, intervistata da Il Fatto Quotidiano, ha voluto fin da subito dimostrare la sua gratitudine per i telespettatori, sempre fedeli ai progetti della Fascino p.g.t, ma ha anche asserito che per lei lo show non è improntato sul trash, bensì su storie di vita vera.

Se mi aspettavo questi ascolti? Sinceramente no, già lo scorso anno eravamo contenti. Quest’anno lo siamo ancora di più, io provo a concentrarmi sul prodotto a cui ho lavorato. Se hai fatto un buon lavoro poi i risultati arrivano. Temptation Island appartiene a tutti, ci rivediamo in queste storie sia se le abbiamo vissuto direttamente che indirettamente. Possono pensarlo ma ci vedo poco di trash. E’ una parola diventata di moda, sono coppie reali che si mettono in gioco e mettono alla prova i loro sentimenti. Se uno esplode tira una sedia, può succedere, quello è trash? Io non mi sento offesa.

Ha riservato parole di stima anche per Filippo Bisciglia, che presta sul video il suo volto per guidare il viaggio nei sentimenti dei singoli concorrenti, spendendo anche un appunto per chi alcune volte critica il suo ruolo.

E’ la verità, Filippo è bravissimo in quella cosa lì, la fa benissimo. Viene spesso criticato ma fa il suo lavoro, esagerano nei giudizi.

Non è semplice scegliere di volta in volta le sei coppie che si cimenteranno nel resort sardo, che fa da sfondo alla trasmissione. Ecco cosa gli autori hanno visto in loro:

Insieme alle mie due colleghe abbiamo provinato 140 coppie, ovviamente sono arrivate molte più mail. Abbiamo fatto pian piano una scrematura per arrivare alle sei che avete poi visto. Non c’è una formula precisa, semplicemente mi hanno convinto rispetto a un racconto di dinamiche e di storie. Quando vedi una coppia al provino, a parte ascoltarli, pensi a una costruzione non sapendo la direzione che prenderà il loro percorso. Deve esserci tra di loro un vissuto che ti convince, io sono lo spettatore medio. Alla fine scelgo quella che mi piace di più e che vorrei vedere nel programma.

A differenza delle altre edizioni, questa volta c’è solo una coppia proveniente da Uomini e Donne: stiamo parlando di David Scarantino e Cristina Incorvaia.

In realtà abbiamo deciso di prenderci un anno di stop e di non far partecipare le coppie uscite dal trono classico. Sul fronte over ci eravamo trovati bene con Ida Platano e Riccardo Guarnieri ma anche con Sossio Aruta e Ursula Bennardo, devo dire che David e Cristina li abbiamo scelti per le loro dinamiche. Avrebbero partecipato a prescindere dal loro passato televisivo.

Anche se all’apparenza sembrano tutte coppie sull’orlo dell’addio definitivo, la romana ha un punto di vista differente.

So che dall’esterno può sembrare così, in realtà una coppia come quella di Nunzia e Arcangelo dopo tredici anni dovrebbe essere solida. Negli anni avrà già superato delle crisi, Jessica Battistello e Andrea Filomena dovevano sposarsi ma dopo le mancate nozze sono rimasti insieme. Mi sembra più facile che una coppia nata da sei mesi possa essere sensibile a crisi e non coppie che stanno insieme da molto tempo e hanno superato già momenti difficili.

Molte volte, il pubblico si è lamentato del fatto che vengano scelti solo i lati peggiori da mostrare al partner che si trova nell’altro villaggio, ma anche per questo ha una spiegazione esaustiva.

E’ una scelta che condividiamo già quando facciamo i casting, che lei o lui dicano ‘mi manchi’ è il motivo per cui partecipano al programma? No, chi partecipa vuole risolvere un problema, se il problema è ‘voglio vedere se dice che gli manco’ non ha senso. Quando arrivano e mi dicono ‘voglio vedere quello che fa l’altro’ io rispondo mettiti un investigatore. Non è questo il contesto, non è questo il programma.

Ogni protagonista firma un accordo di riservatezza, per prevenire la fuori uscita di gossip, che potrebbero rovinare l’attesa dei fan del programma. L’idea è di preservare più possibile questo aspetto. Ciò che, però, ci tiene a ribadire è che non ci sono meccanismi di manipolazione delle immagini: tutto ciò che vediamo è la realtà.

Si, non possono mostrarsi insieme e comunicare quello che è accaduto fino alla messa in onda. Anche in caso di uscita anticipata, mi sembra un modo per non rovinare la sorpresa al pubblico. Gli autori gestiscono le situazioni di un programma non facile ma scritto assolutamente no. In questo genere di trasmissioni non puoi scrivere nulla, devi lasciare libero chi partecipa. Loro vengono isolati, ogni tanto io e Fabio Pastrello (autore, ndr) facciamo un giro nel villaggio ma solo per capire se gli umori corrispondono a quello che vediamo attraverso i monitor. Esattamente come il Grande Fratello ha il confessionale noi cerchiamo un minimo di contatto.

Così come ci sono stati dei baci, c’è stato anche qualcosa di più che la redazione ha deciso di non mostrare per rispetto di chi segue.

Si, è successo anche in passato. Anche un avvicinamento a un bacio mi sembra più che sufficiente, sono successe altre cose che non abbiamo fatto vedere per rispetto del pubblico.

Quest’anno grazie ad Andrea e Jessica si è registrato un precedente: mai nessuno aveva richiesto un falò immediato dopo solo quattro ore dall’arrivo all’Is Morus Relais. Non solo, ha anche risposto con ironia al perché il giardino sia il punto maggiore di sfogo dei partecipanti.

E’ vero, per la prima volta è successo con tempi rapidi. Io un po’ me lo aspettavo, forse perché sarei una di quelle. Perché tutti sfalciano il giardino? Vivono una situazione di stress, non possono parlare con chi è dall’altra parte. Può succedere che in un momento di rabbia tiri qualcosa. Lo scorso anno Riccardo aveva un po’ esagerato ma succede.

Ha nuovamente smentito le voci diffuse da Deianira Marzano sull’ipotesi di un accordo fra i due ragazzi (QUI tutti i dettagli).

Ho già smentito, capita spesso che qualcuno alla ricerca di follower possa inventare cose simili. Io non credo affatto che Jessica e Andrea si siano messi d’accordo prima del programma.

Anche su Nunzia ed Arcangelo c’è stato molto chiacchiericcio sui social, in particolare sull’atteggiamento della 23enne napoletana.

Credo che i commenti siano stati un po’ eccessivi, è vero che ha deciso di fare un programma televisivo ma a volte bisognerebbe frenare. Per me sono stati esagerati anche con Sara Affi Fella, e su di lei ne avrei di cose da dire, ma ho trovato pesante tutto. I limiti vengono superati anche con me, io sono grande, faccio questo lavoro e per fortuna sono distratta da altro.

Katia Fanelli, la fotonica fidanzata di Vittorio Collina, ha conquistato tutti anche lei: “Dove l’abbiamo trovata? A casa sua (ride, ndr). E’ stupenda, se ti capita al provino sei una pazza a non prenderla”.

Ecco cosa dobbiamo aspettarci dalle prossime puntate:

Sono rimasta perplessa e basita anche io, ci saranno confronti accesi. Avete visto quello di Nunzia e Arcangelo, vi sareste mai aspettato quell’atteggiamento di lui nel secondo falò? Saranno tutti confronti clamorosi, almeno altri due. Un finale che non pensavo nemmeno io quando li ho selezionati.

Da tempo è legata ad Alessio Sakara, campione di arti marziali e conduttore di Tu si que vales, insieme a Martin Castrogiovanni e Belen Rodriguez. E’ ben lontana per loro l’idea di potersi mettere alla prova nell’isola delle tentazioni…

Sinceramente no, per fortuna non ho grossi motivi per partecipare. Conoscendomi sarebbe un problema per gli autori, sarei il peggiore concorrente possibile.

Ad agosto cominceranno le registrazioni della seconda edizione della versione Vip e sulle voci sempre più insistenti sulla conduzione, che ieri in molti hanno attribuito a Giulia De Lellis (QUI le sue parole), lei replica così:

Simona Ventura lo scorso anno è stata bravissima, ha fatto un grande lavoro. Ci sarà Alessia Marcuzzi? Non c’è l’ufficialità ma è probabile. Se ho pensato mai di condurlo io? Ogni volta che mi innervosisco (ride, ndr), è un programma che sento mio e che conosco bene ma poi passa subito. Faccio altro.

Una coppia impossibile che vorrebbe nel cast è quella di Mark Caltagirone e Pamela Prati, ma in ogni caso nessuna delle persone che in queste settimane ha detto di aver rifiutato di partecipare in realtà è stata contattata.

Ogni tanto si svegliano e si inventano contatti mai esistiti. Hanno rifiutato qualcosa che non è mai stato proposto?

E voi cosa ne pensate?

COMMENTI