Uomini e Donne, Claudio Cervoni e Sabina Ricci si sono lasciati: lui racconta i motivi

La coppia nata nel Trono Over aveva lasciato insieme la trasmissione poche settimane fa

Linda Aprile 28, 2021

Claudio Cervoni Sabina Ricci

Claudio Cervoni ha spiegato i motivi della fine della sua relazione con Sabina Ricci.

È giunta già al capolinea una delle storie nate sotto i riflettori del programma televisivo di Uomini e Donne. La coppia del Trono Over, dopo la conoscenza e la scelta avvenuta sotto i riflettori del programma, aveva iniziato a frequentarsi lontano dalle telecamere, ma purtroppo qualcosa non è andato come sperato.

Claudio ha confessato a Più Donna i motivi che hanno portato alla drastica rottura tra i due:

Al di fuori cominci a conoscere il carattere delle persone e piano piano sono uscite delle cose che a me sono risultate pesanti. Tutta la storia che c’è stata, è stata vera finché è durata ed è stata molto bella. Ma lei aveva delle paure, soprattutto della mia partenza e pensava che questa ci avrebbe allontanati. Anche quando la portavo su da me, quando ho fatto l’atto notarile lei è andata via. Mi ha messo il muso, non mi diceva quale fosse il problema, ma si vedeva che lei stava male per questa cosa. Ho percepito la gelosia da parte sua. Io non mi sono mai arrabbiato per i messaggi che lei riceve dai suoi follower, non penso che lei stia flirtando con un’altra persona, non le ho mai rotto le scatole. Se mi arrivava una mail provava a controllare il telefono. Era pesante, si ammutoliva per niente.

“Forse perché non si sentiva sicura?” ha chiesto l’intervistatrice, al quale l’ex cavaliere ha spiegato:

Bravo, lei non era sicura per niente, probabilmente non le davo io questa sicurezza. Lei mi diceva sempre che era lei più presa di me. Alla fine l’ho lasciata io. Io ultimamente sono sparito dai social e mi sono preso un periodo per me. Le ho chiesto di allontanarci per stare da solo e capire. Ma ci sono delle incomprensioni caratteriali tra noi. Noi eravamo complici e sorridenti, è vero, ma c’era anche altro. Quando stavamo insieme stavamo benissimo, si rideva e scherzava in armonia. Quando non stavamo insieme diventava un problema. Non per la distanza, perché ci vedevamo tutti i giorni da quando siamo usciti da Uomini e Donne.

Poi ho avuto delle problematiche in famiglia gravi e mi sono allontanato da tutti per prendere un periodo per me. Dovevo riflettere su quello che dovevo fare “da grande”. Le ho chiesto di darmi del tempo e sono sparito, non ho neanche mai aperto Instagram. Ho riflettuto anche su me e Sabina, ho messo sul piatto della bilancia le situazioni. Ho pensato che all’inizio dovrebbe essere tutta euforia, ma già dopo due mesi sorgono problemi che non dovrebbero esserci. Ma poi nel futuro come sarà? Al momento avrei anche potuto sopportare il suo lato caratteriale non compatibile col mio, ma la realtà è che non ci incontriamo.

Claudio ha spiegato che non ha trovato più motivi per andare avanti nella loro storia:

Non è un ostacolo o una litigata che si può recuperare. E’ una scelta razionale, il mio malessere nella storia. Ogni giorno sorgeva un problema diverso e ogni volta per me era una scocciatura. Lei ha una sua idea, dice che glielo avrei dovuto dire prima. Ma io non lo sapevo prima. Non avrei avuto alcun problema a dirglielo. Per quello che mi è successo, dopo aver avuto un infarto, ho capito che la vita è una ed è la mia e devo passarla al meglio. Quando una situazione mi fa star male io la tronco, ma lo faccio per me stesso. Anche perché se io non sto bene non faccio stare bene neanche l’altra persona. E lei non mi faceva stare bene, c’erano sempre litigi, in macchina tornando dal posto in cui mi devo trasferire. Lei è anche molto irruente, ti aggredisce, io non ce l’ho fatta più.

Rivelando successivamente come gli ha comunicato la decisione di lasciarla:

Ho preso qualche giorno per pensare a questa situazione e prima che lei mi telefonasse, lei aveva mandato un messaggio a mio fratello molto pesante ma io non ho voluto risponderle perché ero arrabbiato. Volevo un altro giorno per calmarmi ma lei è venuta nel negozio. Allora le ho detto che le avevo chiesto di lasciarmi da solo e invece comincia a mandare messaggi a mio fratello. Non esiste. Lei sa quanto è stata grave la cosa che mi è successa in famiglia e doveva capire. Volevo stare solo per una settimana. Io capisco che lei sia andata fuori di testa e che voleva salvare la nostra storia. Ma doveva lasciarmi solo perché in quel momento poteva venir fuori solo la parte peggiore di me.

Sei sicuro di non voler tornare con lei?“. L’ex corteggiatore ha risposto:

Si, per motivi caratteriali. Io non dico che lei sia sbagliata, probabilmente lo sono io. Io ero sicuro di voler stare con lei e sono uscito da Uomini e Donne convinto di questa scelta. Ho condiviso con lei tutta la mia vita, famiglia, amicizie, luoghi. Credevo in noi. Sabina per me rimane sempre importantissima, è una donna fantastica. Ma non ci si può lavorare su su questo lato caratteriale. Lei dice di essere così e di non poter cambiare. Ma a me le sue sfuriate non piacciono, non riesco a sopportarle e non voglio accettarle. Io non le ho dato mai modo di litigare con lei, era Sabina che si faceva i film e litigava con me. Partiva in quarta

Subito dopo ha spiegato com’è andato il loro ultimo incontro:

Quando le ho detto tutto. Lei piangeva. Poi mi ha scritto dei messaggi su What’s app e io all’ultimo non le ho risposto perché è inutile continuare. Non voglio assolutamente farle del male. Abbiamo investito entrambi in questo rapporto, anche io, altrimenti non le avrei presentato mai i miei figli. Lei è stata l’unica che ho portato a casa, è stata accolta come una figlia. Le aveva detto che avremmo sistemato il problema della distanza, le avevo chiesto di raggiungermi quando avesse sistemato le cose a casa. Io vedevo un futuro insieme a lei. Però è più forte di me: a due mesi ci sono ste litigate pazzesche, e poi?

Nonostante il risentimento, Cervoni ha avuto modo di seguire le ultime dirette su Instagram dell’ex dama:

Si, è capitato, ho visto la diretta perché non è che mi sia indifferente. E’ normale che c’è un sentimento nei suoi confronti. Ma non è detto che tutte le persone che si amano debbano stare insieme. Lei mi ha mandato un messaggio dicendomi che probabilmente mi bloccherà. Io la sento dentro la pancia quando la vedo, il sentimento è forte, ma non ho proprio sopportato il suo lato caratteriale così pesante. Io riesco a essere di una razionalità pazzesca e gestisco l’emotività, perché ho sofferto tanto per amore. Per un anno e mezzo sono andato in depressione. Mi sono detto che non avrei mai permesso a nessuno di rovinarmi in questo modo. Io so che se io continuo una situazione del genere che comunque mi va stretta, più passa il tempo più ci sto male. Più alto voli, più emozioni provi, più ti fai male.

Vorresti dirle qualcosa in esclusiva qui?“. Claudio ha preso la palla al balzo per rivolgere delle parole direttamente a Sabina:

Le voglio tanto tanto bene e mi manca tanto, però riesco a prendere questo pensiero e cacciarlo via. Con questa domanda mi fai tornare tutto dentro, c’è poco da fare perché io provo per lei un sentimento.

Ad oggi è così e basta, per domani non lo so. Non ha funzionato il nostro percorso. Non c’è una litigata da riappacificare. Io sono scattato per i suoi comportamenti. Aveva da ridire anche se stavo su Instagram dopo esserci lasciati. Io non le dovevo far vedere niente, lei doveva fidarsi di me. Io ho scelto lei, volevo stare con lei, altrimenti stavo con un’altra. Se io apro Instagram o Facebook non mi deve rompere le scatole. E qualche volta per tranquillizzarla glieli ho fatti anche vedere. Anche a lei arrivavano i messaggi. Io le dicevo “ma ti puoi far influenzare dalle persone che ci seguono?”

Dalle parole dell’ex cavaliere, in conclusione, sembrerebbe che non ci sia alcuna speranza di un ritorno di fiamma:

Noi ci vedevamo tutti i giorni. A colazione, il pomeriggio. Lei si faceva influenzare dai messaggi che mi arrivavano quando stavamo tutto il giorno insieme. Io dovevo spostarmi in Toscana e avrei voluto portarla con me. Me la faceva pensare, mi diceva di non portarla più le faceva male. Ma lo diceva sempre urlando e arrabbiata. Mi aggrediva, non affrontava le cose con calma, perché in quel caso l’avrei capita e le sarei andata incontro.

Ogni volta che le chiedevo cosa avesse, rispondeva niente. Era sempre niente. Lo sai quando finiscono le storie? Quando uno si stanca, non quando uno litiga. Quando a uno non va più di litigare e si stanca finiscono, perché vuol dire che sei arrivato al limite. Ogni volta che faceva così per me era una noia. Mi dicevo ci risiamo? ci risiamo? Lei ha già cercato un modo per riavvicinarsi a me, ha anche parlato con mio fratello. Ma è meglio che io porti avanti una decisione convinta, altrimenti le faccio male. Se la facessi tornare e poi alla minima cosa mi torna tutto su è peggio. Meglio stare lontani così non la faccio soffrire. Io spero di essere felice, o con Sabina o senza Sabina, voglio essere solo felice.

E a voi piaceva questa coppia formata da Sabina Ricci e Claudio Cervoni?

COMMENTI