‘Uomini e Donne’: l’opinione di Isa sulla puntata del Trono over del 20/11/19

20 Novembre, 2019 di Isa

Trono over

Trono over

Dite quello che cavolo vi pare ma se penso che domani e dopodomani andrà in onda il Trono classico con la coattona che conosce la lingua italica meno di Cassano, Giulio Raselli che litiga, sbraita e si ingrugna anche con la sua immagine riflessa allo specchio e la FalZonaPateticaIlCuiParentamePuòGirareATestaAltaPerchéOraLeièTronista, io sento già la mancanza del naso smoccolante di Gemmona Galgani che gocciola sulla giacca di UanLuì, ve lo dico.

Sì, lo so, lo so che vediamo la stessa scena da 10 anni (con protagonisti maschili diversi), so che viene a noia e bla bla bla, ma io a SuperGems devo dare atto che ancora, dopo 10 anni, riesce più di una volta a farmi fare due risate al contrario dei pischelletti del giovedì e del venerdì che hanno l’incredibile capacità di starmi sulle palle dopo meno di un mese e senza alcuna possibilità di ricredermi.

Devo dire che comunque a sto giro UanLuì è davvero una protagonista maschile ben scelto per il nostro Gemmaful perché l’hombre de Caracas è onestamente un bell’uomo, sembra avere dei bei modi e sembrerebbe (il condizionale è d’obbligo) nascondere meno profili di big cafonaggine del suo noto predecessore piumato.

Tutto bello, tutto carino però non pensare sia così facile, mio caro Gianluigi, eh, perché mo vabbé che vabbé ma l’orrido pennuto per garantirsi il centro studio per anni (e con esso le varie sagre del cetriolo, i corsi di seduzione e le interviste sul corriere del pipino) è dovuto andare a fondo. Cioè, che ora Gianluigi non osi pensare che gli bastino due balli, due carezzine e due bacetti a stampo per ottenere definitivamente il ruolo da protagonista… finché non vedremo la foto del suo pigiamino poggiato sul divano che fu della buonanima di Piripicchio qui non ci smuoviamo, eh. Vogliamo prove fotografiche precise e circostanziate dell’avvenuta copulatio altrimenti qui non se ne fa niente, sia chiaro. Preparati, Uan, perché a occhio e croce Gemma è in astinenza dai tempi dell’indimenticato Marco Firpo quindi si prospettano serate impegnative, tanti auguri.

Per il resto:

Armando Incarnato che dall’alto di non si capisce quale diavolo di pulpito, continua a prendere parola per spiegare alle persone come devono comportarsi…

Tina Cipollari che la scorsa settimana aveva buttato lì il discorso della tizia sudamericana che lavora con Armando e oggi fa il suo nome (Giànet, Gianèt o Sgianèt che dir si voglia) insinuando che sia ancora la sua fidanzata… ma dico, ma cosa sono queste rivelazioni a puntate, ma Tina ma dicci tuttoooo, vogliamo tutti i sordidi dettagliiiii, ma cavolo da due mesi abbiamo segnalazioni su Raselli delle quali non frega un cavolo manco all’erbacce fuori dagli Elios, e qui abbiamo qualche appiglio per poter sotterrare il re dei cafoni e non ci facciamo almeno 7 puntante di fila?

– Triangolo Valentina Mangini Gennaro Valentina Autiero, il sunto è il seguente: Valentina la smolla a chiunque in tempi record, poi chiede ai tizi coinvolti di non raccontare niente in studio (perché, si sa, in pubblico tutte Santa Maria Goretti prima che poi la gente pensi male!), i tizi puntualmente raccontano tutto, lei è puntualmente stizzita, ma altro giro altra corsa, tra un mese saremo punto e a capo con un altro soggetto di turno, io a occhio e croce proporrei di andare su Moreno che è un usato sicuro e assicurato, vedi tu Valentì. Gennaro è un morto di fama che per entrare facilmente nella “trama” della trasmissione ha finto interesse per una signora più grande e facile da conquistare e che adesso, per continuare a far parte della suddetta trama, esce con la Autiero, che è utilissima perché è un personaggio storico del programma, ma che in pratica lo attizza meno di quanto non lo attizzerebbe il suo elettrauto. La Autiero, a sua volta, esce con Gennaro perché vorrebbe fare ingelosire Simone che, a sua volta, è così impegnato a coordinare uscite e telefonate con le diciassette dame che frequenta contemporaneamente che se gli parlano di Valentina va subito a prendere la rubrica telefonica per vedere i cognomi e capire di quale delle dieci Valentina stiamo parlando.

Anna Tedesco e Samuel Baiocchi si sono baciati e la cosa mi rende felice principalmente perché mi rassicura sul fatto che Samuel sia effettivamente vivo, a un certo punto mi ero convinta che, poggiato sulla seggiola, ci fosse solo la sua carcassa o, al limite, un cartonato con la sua immagine. Anyway io quando vedo Samuel riesco solo a pensare ad Elgona Profili e a quanto mi piacerebbe rivederla lì dentro a blastare un po’ di gente a caso, e quando guardo Anna non posso non pensare che nell’armadio in cui la Fuffy teneva Nicò lei tenga il Gabbiano e che ogni cosa che fa è finalizzata ad ottenere una reazione da lui.

Video della puntata: Puntata interaTina e Juan Luis: un caffè e un ballo Due corteggiatrici per Juan Luis Tina e Gianni contro ArmandoGemma e la rivale inaspettata Veronica e Armando: scintille in studioGemma e la sua disperazioneTina: “Vado a dare l’ultimo saluto a Gemma”Gemma e il medico personaleUn’estenuante discussioneIl bacio tra Samuel e Anna

TAGS