‘Uomini e Donne’, un quarto figlio per Beatrice Valli e Marco Fantini? La risposta della coppia. E a proposito del matrimonio rimandato…

L'ex tronista e la sua scelta hanno confessato in un'intervista a 'Vanity Fair' le responsabilità che sentono di avere in qualità di influencer, specie in un momento storico come questo, e raccontato come vivono il rapporto con i social network.

Ludovica 2 Giugno, 2020

Beatrice Valli - Marco Fantini - Bianca Fantini - Alessandro Bovi

Con la nascita della piccola Azzurra la famiglia Fantini si è allargata e mamma e papà non potrebbero essere più felici di così. Marco Fantini e Beatrice Valli ne hanno fatta di strada dal loro esordio negli studi di Uomini e Donne. Dal giorno della loro scelta tante cose sono cambiate. Sin da subito i due hanno iniziato a pensare in grande. Prima la convivenza, poi l’arrivo di Bianca e il progetto di sposarsi, infine la terza gravidanza, quella che ha regalato a Bianca e ad Alessandro (figlio di Beatrice e dell’ex Nicolas Bovi) la gioia di diventare fratelli maggiori.

In questi giorni Bea e Marco si stanno godendo la loro nuova vita a cinque. Intervistata da Vanity Fair, la coppia ha parlato della scelta di condividere con i follower i momenti più importati della loro di vita:

Siamo sempre stati molto onesti e trasparenti con le persone che ci seguono. Ci piace far vedere che siamo una famiglia normale, come tante, e la nostra autenticità è sempre stata anche il nostro punto di forza. Inevitabilmente, però, ci sono delle cose che non mostriamo e teniamo solo per noi, com’è giusto che sia.

Sulla nascita di Azzurra, venuta alla luce in una situazione d’emergenza a causa del Coronavirus, hanno invece detto:

Non è stato facile, ma abbiamo comunque cercato di godercelo il più possibile, con tutte le limitazioni che ci sono state imposte. L’arrivo di una nuova vita è sempre un evento emozionante e stravolgente e abbiamo quindi cercato di viverlo al meglio, rimanendo sempre positivi.

La Valli negli scorsi giorni ha raccontato di un piccolo problema, facilmente risolvibile, che la sua terzogenita ha alla lingua:

Come detto, noi ci teniamo a condividere tutto con le persone che ci seguono e soprattutto far vedere loro che anche noi, come tanti, possiamo avere problemi e complicazioni. Fare questo lavoro non vuol dire avere sempre una vita perfetta, anzi. Ognuno ha i suoi problemi e se mostrarli può essere un modo per aiutare altre persone con gli stessi problemi, un modo per confrontarsi e confortare, a noi fa solo piacere.

Negli anni Beatrice a Marco sono stati più volte oggetto di polemiche da parte di chi ha criticato la decisione di mettere su famiglia così giovani. Ricordiamo infatti che Beatrice ha avuto il suo Alessandro a soli diciassette anni e ha messo al mondo Azzurra a venticinque:

Probabilmente le persone che ci hanno criticato hanno fatto scelte di vita diverse. Non ci sono tempistiche fisse o scadenze per mettere al mondo dei figli. Noi lo abbiamo fatto nel momento che ritenevamo più giusto per noi. Questo non vuol dire che sia giusto o sbagliato: semplicemente ogni coppia dovrebbe rispettare le proprie esigenze e le proprie tempistiche. Noi eravamo pronti.

Non escludono, inoltre, la possibilità di un quarto figlio:

Per ora dobbiamo riuscire ad abituarci a gestirne tre, vedremo.

Entrambi sono due personaggi molto seguiti sui social e, come hanno dichiarato, spesso non è facile far coincidere gli impegni di genitore con quelli da influencer:

Si fanno sacrifici e sicuramente non è semplice. Spesso il lavoro occupa la maggior parte della giornata e magari la sera, quando si torna a casa, si è molto stanchi, ma entrambi ci siamo sempre impegnati per riuscire a sfruttare al massimo il tempo a disposizione coi nostri figli, nonostante spesso non sia facile.

Sulla loro attività sui social, invece, hanno precisato:

Non bastano i follower. Noi sentiamo di avere un compito ben preciso. Veicoliamo dei messaggi importanti, dalle collaborazioni con i brand che amiamo alla sensibilizzazione su determinati argomenti, per arrivare, poi, al racconto della nostra vita. Ogni cosa va fatta con criterio e noi ogni giorno ci impegniamo affinché i messaggi che diamo possano essere utili e d’aiuto, in tutti i sensi, per chi ci segue. Essendo seguiti e visti da milioni di persone, sentiamo la necessità di dare il buon esempio, sempre. Questo momento che stiamo vivendo è stata una bella prova, siamo stati portavoce di iniziative importanti e il fatto che questo possa aver aiutato a migliorare la situazione ci rende molto orgogliosi.

Sui preparativi delle nozze, infine, hanno rivelato:

Per il matrimonio in questo momento siamo in standby, perché a causa del lockdown abbiamo dovuto sospendere tutto. Nei prossimi mesi sicuramente capiremo come e quando farlo. Ci piacerebbe che quel giorno sia un momento speciale, di festa e di gioia per tutti e che si possa festeggiare in massima sicurezza.

E voi seguite Beatrice e Marco? Vi piace il loro modo di approcciarsi ai social?

COMMENTI