Uomini e Donne, Rosa Perrotta spiega perché avrebbe voluto che il secondo figlio fosse una femminuccia

La Perrotta, incinta del secondo maschietto, parla anche della scelta del suo nome

Ludovica Luglio 3, 2021

rosa perrotta

Dopo aver annunciato di essere in attesa del secondo figlio, qualche giorno fa Rosa Perrotta ha rivelato di aspettare un altro maschietto. Dopo Domenico Ethan, lei e Pietro Tartaglione diventeranno genitori di Mario Achille.

La Perrotta ha voluto esprimere le sue emozioni con delle Instagram Stories. L’ex tronista si è detta felicissima per la gioia che sta vivendo per la seconda volta, ma non ha negato di aver sperato nell’arrivo di una femminuccia:

Volevo che fosse una femminuccia. Mi incuriosiva tanto vedere forse una piccola me. E invece non è andata a questo giro. Però devo dire che col senno di poi, ci sarà un vero compagno per Ethan. Si faranno compagnia, se il piccolo seguirà le orme del fratellino grande, se faranno squadra. In tante mi scrivete che due figli dello stesso sesso semplificano le cose. Due figli di senso opposto hanno esigenze diverse, quindi magari avendoli dello stesso sesso è tutto più semplice.

Rosa ha poi aggiunto:

Siamo felicissimi e devo ammettere che per il primo figlio speravo fosse una femmina più che con il secondo. Col primo io speravo fosse femmina, ma mi sentivo fosse maschietto. Col secondo mi sono sentita dal primissimo giorno che era un maschio. Mi sarebbe piaciuto insegnare ad una femminuccia quello che ho imparato io da donna, il mio patrimonio di valori sull’essere donna. Mi sarebbe piaciuto crescere una femminuccia bella cazzuta, una che sicuramente si sarebbe presa il suo posto in un mondo ancora troppo maschilista.

Inoltre la Perrotta sembra non voler provare ad avere, in futuro, un terzo bebè:

La prima cosa che Pietro ha detto quando abbiamo saputo il sesso è stata: “Vabbè, il terzo sarà femmina“. Per quanto mi riguarda io depongo le armi, due è perfetto. Adesso i figli fateli voi. Due va bene.

Inoltre Rosa Perrotta ha replicato a chi ha criticato la scelta del nome Achille:

Achille è un nome sul quale sia io che il papà siamo stati subito d’accordo, cosa molto rara. E’ stato subito approvato.

COMMENTI