‘Live – Non è la D’Urso’, nell’ascensore l’atteso faccia a faccia tra Eva Henger, Lucas Peracchi e Mercedesz Henger. Ma le scuse non arrivano e gli animi si scaldano (Video)

Di Melissa - 5 novembre 2019 09:11:44

Live - Non è la D'Urso - Eva Henger, Mercedesz Henger e Lucas Peracchi

A Live – Non è la D’Urso ieri sera è andato in onda l’ultimo episodio dell’intricata vicenda che ha visto coinvolti nelle ultime settimane Eva Henger contro la figlia Mercedesz e il fidanzato Lucas Peracchi.

Tutto è iniziato quando l’ex naufraga ha esplicitamente accusato l’ex tronista di violenza contro la piccola Henger e di tenere la ragazza lontana dalla famiglia impedendole i contatti con quest’ultima (QUI QUI i dettagli della vicenda). A difendere il fidanzato dalle pesantissime accuse è stata la stessa Mercedesz che a Domenica Live ha dichiarato sin dal primo momento la sua innocenza e l’infondatezza delle accuse fatte dalla mamma (ve ne abbiamo parlato in QUESTO articolo) e, dopo qualche settimana, è arrivato lo stesso Lucas a difendere la propria persona affermando di non aver mai aggredito la Mercedesz e di desiderare un confronto con la suocera per chiarire la questione e per potersi liberare pubblicamente del marchio di “persona violenta” (ve lo abbiamo raccontato QUI QUI). Se il Peracchi si è mostrato quindi disponibile ad un incontro con Eva, quest’ultima è sembrata non essere dello stesso avviso e infatti nella scorsa puntata di Live -Non è la D’Urso abbiamo visto l’ex tronista entrare nell’Ascensore della trasmissione senza trovare però trovare la suocera ad aspettarlo (in QUESTO post i dettagli).

Le cose inaspettatamente sembrano essere cambiate radicalmente negli ultimi giorni e Mercedesz e Lucas hanno finalmente avuto un confronto diretto con Eva. Una evidentemente provata Mercedesz è entrata in studio e ha spiegato il perché delle sua presenza in studio:

Pronta ad affrontare una situazione del genere non lo sono e non lo sarò mai però visto che Lucas il suo ramoscello di ulivo l’ha già offerto l’ultima volta, ha fatto un passo verso mia madre e lei non si  presentata, questa volta ovviamente lei ha voluto presentarsi, tu hai invitato Lucas e lui non rifiuterebbe mai per rispetto a te e alla tua redazione. Lui comunque aveva già provato ad approcciarla. Io avevo detto di non voler più affrontare questa questione davanti alle telecamere ma non mi rimaneva nient’altro da fare che intervenire in questo momento… spero solo che questa situazione si risolva in un grande abbraccio.

Un abbraccio che non ha tardato ad arrivare nel momento in cui mamma e figlia, dopo tanto tempo lontane, si sono riviste nell’Ascensore di Live – Non è la D’Urso ma la tensione tra le due è scattata subito dopo. Mercedes ha infatti subito chiesto alla Henger il perché delle accuse rivolte al suo fidanzato ma quest’ultima ha continuato a portare avanti la veridicità delle affermazioni fatte in precedenza:

Iniziamo da questo: dimmi perché, ti prego. […] È vero che abbiamo litigato, è vero che abbiamo spaccato un telefono ma ti pare che Lucas mi mena? Io ho detto che ci sono state delle litigate, anche più del dovuto, ma mai che lui mi mette le mani addosso… e se tu lo avessi visto lo avresti ammazzato! […] Perché fai così? Non è la verità! Ti sembra normale che Lucas deve vivere con la croce di uno che picchia le donne quando non è vero? […] Io sono ben contenta di lasciar perdere ma tu capisci che che l’hai detto davanti a tutta Italia? Voglio lasciar perdere ma devi dirlo!

A dire la sua nel momento dedicato all’Ascensore è arrivato anche Lucas che ha detto finalmente la sua in un faccia a faccia con la mamma della sua fidanzata:

Ci tengo a precisare che quello che ho detto la settimana scorsa, che ti avrei denunciato, non l’ho fatto. […] Non l’ho fatta perché sono già felicissimo di questa cosa, non mi interessa più dello schiaffo perché ho la coscienza pulita, sono contento che avete fatto pace. Voglio una famiglia e tu sperò che un giorno sarai la nonna dei miei figli. Non mi sembrava giusto privare una nonna con una denuncia. Io tengo troppo a Mercedesz per denunciarti quindi non l’ho fatta e questa è già una vittoria. Per il resto faccio un passo indietro. Mi dispiace che hai fatto questo nei miei confronti perché non penso di meritarlo e non credo di essere un ragazzo che merita una croce del genere addosso. Faccio il personal trainer, tu mi conosci, avrò i miei difetti ma andare i giro con l’etichetta di uno che picchia le donne.. questo non l’ho mai fatto!

Le scuse da parte della Henger per le accuse rivolte a Lucas hanno continuato però a non arrivare, un atteggiamento che ha scatenato asprissime parole da parte di Mercedes verso la mamma: “A portare questo schifo, perché tutta questa situazione è un po’ uno schifo, sei stata tu. Hai coinvolto anche mio fratello! […] Sei stata felice di questa cosa? Sai che ho attacchi di panico, sai che sono suscettibile soprattutto quando si tratta di te!. […] Un’ammissione di colpe sarebbe stata bella!“. Alle dichiarazioni di Memi, Eva ha risposto con un timido abbraccio sia a lei che al Peracchi che si è però mostrato restio ad una riconciliazione immediata con la suocera (QUI potete ascoltare le sue parole):

L’accusa che è stata fatta nei mie confronti è estremamente grave… chi è che ne ha parlato davanti a tutta Italia? […] È già una vittoria personale che si siano chiarite loro due, un passo alla volta. Io penso di aver abbassato la cresta perché non l’ho denunciata. Io faccio il personal trainer, seguo un sacco di donne, sai quanti lavori ho perso per questa cosa inventata? Lei ha lasciato il dubbio a tutti gli italiani che picchio le donne ma a me chi me la ridà questa cosa? Bastavano delle scuse! Io non l’ho denunciata e sono fiero ma bastavano cinque lettere: “scusa“, sarebbe finita lì e l’avrei abbracciata però lei non l’ha fatto.

Live - Non è la D'Urso - Eva Henger, Mercedesz Henger e Lucas Peracchi
(Clicca qui per vedere il video)

E voi che cosa ne pensate di tutta questa vicenda?