‘Ballando con le Stelle 15′, Elisa Isoardi fa un passo indietro sul chiacchierato flirt con Raimondo Todaro: “Sto così bene da sola, non so se…”

Dalia 23 Novembre, 2020

Oggi è un altro giorno - Elisa Isoardi

La quindicesima edizione di Ballando con le Stelle ha regalato molte emozioni, tra cui molte derivanti dalla coppia di Raimondo Todaro ed Elisa Isoardi.

Il ballerino e la conduttrice sono sempre stati molto affiatati – in pista, come al di fuori – e in molti hanno sperato in una love story. Complici poi i vari infortuni (l’appendicite di lui e i problemi alla caviglia di lei), i due non hanno potuto esibirsi in pista come avrebbero voluto.

Nonostante i vari infortuni, tra cui quello di venerdì sera che ha creato dolori a Raimondo durante la finale, ma svelato solo l’indomani, la coppia si è classificata quarta.

Oggi pomeriggio, ospite da Oggi é un altro giorno, Elisa ha chiarito la questione riguardante la medaglia vinta che avrebbe gettato in preda all’ira di non esser arrivata sul podio:

La medaglia è a casa, ben custodita. Non mi sono arrabbiata, assolutamente. A Ballando con le Stelle devo tutto, mi ha dato tanto. È un programma che mi ha aiutato molto in un momento di difficoltà e non smetterò mai di ringraziare Milly Carlucci.

La Isoardi ha però fatto retromarcia sulla presunta liaison con Raimondo. I due non avevano mai confermato la storia, ma ieri pomeriggio, in un’intervista, avevano specificato che avrebbero preso un caffé insieme per capire meglio i loro sentimenti. Evidentemente non è andata bene perché Elisa ha fatto un passo indietro:

Mi sono innamorata di quelle foto che ritraevano noi due. C’è stato feeling tra me e Raimondo ma molto rispetto. Una bellissima amicizia. Nuovo amore? Sto così bene da sola, non so se ne ho bisogno.

Archiviato Ballando con le Stelle e forse anche Raimondo Todaro, Elisa è tornata pure a parlare di Matteo Salvini e di quel che resta tra loro:

Ci sentiamo poco. Quando penso a quella storia penso che è andata bene così. Sono serena a riguardo. Ci sono stati degli errori da parte di entrambi.

COMMENTI