“Doc – Nelle tue mani”, Luca Argentero racconta alcuni retroscena della serie tv: “Vi anticipo che…”

Dalia 24 Aprile, 2020

Luca Argentero

Da sempre, Luca Argentero è un attore molto amato dal pubblico italiano. Le serie televisive a cui ha preso parte hanno riscosso spesso grande successo e Doc – Nelle tue mani ne è la riconferma. Questa serie ‘medical‘ è arrivata a sfiorare anche i 9 milioni di telespettatori, segno che la storia del medico Fanti e dei suoi colleghi (tra cui Gianmarco Saurino) ha entusiasmato in molti.

In questi giorni, Luca ha rilasciato un’intervista su Tv Sorrisi e Canzoni in cui ha raccontato il suo punto di vista sulla fiction:

In un momento così duro, la reazione del pubblico a una serie ‘medical‘ poteva essere imprevedibile. C’è molta più gente davanti alla tv perché non si può uscire, è vero… Ma il pubblico ha il telecomando. Se ha scelto di vedere noi, vuol dire che abbiamo lavorato bene.

Nella serie, Argentero interpreta il ruolo di Fanti che ci viene mostrato come un personaggio dal duplice aspetto: buono e cattivo…

Fanti è il medico ideale perché riscopre l’empatia, la capacità di ascoltare e capire i pazienti. Quali scene ho girato prima? Il Fanti buono, poi il “vecchio” Fanti, in mezzo i flashback della famiglia felice.

Oggi, Luca sta per diventare padre insieme alla sua compagna, Cristina Marino mentre nella fiction interpreta il ruolo, oltre che di un medico, anche di un padre che ha perso un figlio:

Manca poco, sì. Aspettiamo la bambina per maggio. Una gioia talmente grande! Il nome lo decideremo all’ultimo. Ora è difficile tutto, anche comprare le ultime cose che servono. Doc? La guardiamo insieme, lei è felice che sia andata così bene.

La serie è stata sospesa, ma dovrebbe tornare in onda in autunno. Argentero, però, non ha voluto svelare nulla:

Io non svelo nulla. La serie è scritta in modo denso, succede qualcosa ogni minuto, rovinerei tutto. Vi anticipo, però, che il gran finale è stato già girato. Alcune risposte ci saranno, qualcos’altro, invece, rimarrà aperto. La seconda stagione? Io la farei.

E a voi sta entusiasmando questa innovativa fiction targata Rai?

COMMENTI