Fabio Rovazzi parla della rottura con Fedez: “Se ci soffro? Certo, i rapporti sono la cosa più bella nella vita, ma…”

Ludovica 13 Agosto, 2018

Fedez e Fabio Rovazzi

E’ in vetta alle classifiche con il suo ultimo singolo Faccio quello che voglio. Fabio Rovazzi per l’occasione ha pensato in grande. Il pezzo vede la presenza di alcuni personaggi noti del mondo dalla musica e non solo. Gianni Morandi, Al Bano, Eros Ramazzotti, Nek, Emma Marrone, Fabio Volo, Flavio Briatore, e Carlo Cracco sono solo alcuni degli amici di Rovazzi ad aver accettato di collaborare al suo ultimo progetto artistico.

Il 24enne è stato ultimamente al centro del gossip a causa della separazione artistica da Fedez col quale ha lavorato negli ultimi anni (ve ne abbiamo parlato QUI, QUI e QUI). Fabio, intervistato dal Corriera della Sera, ha risposto ad alcune domande chiarendo i suoi rapporti attuali col futuro marito di Chiara Ferragni. Ecco perché ha lasciato Newtopia, l’etichetta discografica ideata da Fedez e J-Ax:

Perché Newtopia era in prevalenza discografica e io ho velleità diverse, volevo creare una mia realtà. Per me, la musica è sempre stata prima da guardare. Con J-Ax è tutto a posto, sul resto non rispondo.

In uno dei suoi ultimi interventi Rovazzi aveva dichiarato “spero che i rapporti si risanino“. Al Corriere dalla Sera il cantante ha ammesso di soffrire per questa situazione perché “i rapporti sono la cosa più bella della vita“. Nonostante Fabio abbia dato per certa la sua assenza al matrimonio dei Ferragez che si terrà il prossimo primo settembre, non ha desistito dall’esprimersi su una possibile riappacificazione col rapper:

Dipende dal tempo. Quando litighi o hai un’incomprensione, il tempo aiuta. Sulle scuse, sui motivi, non è che raccontandoli a un giornale migliori le cose.

Infine il ragazzo ha parlato della sua fidanzata Karina Bezhenar:

Non sono un romanticone. Ci vogliamo bene, stiamo insieme. Se arriviamo in albergo non le faccio trovare le rose. Non sono da grandi pensieri sull’amore né uno che guarda Titanic e piange. Da piccolo, vivevo di più l’ansia dell’innamoramento, ora meno.

Che ne pensate delle sue ultime dichiarazioni?

COMMENTI