‘Grande Fratello 16’: l’opinione di Isa sulla prima puntata

Isa 9 Aprile, 2019

Grande Fratello 16

Grande Fratello 16

Vi dico la sincera verità, io sono un pochino in difficoltà a commentare questa prima puntata del Grande Fratello number 16 perché c’è stato un tale mappazzo di roba, un tale miscuglio di minestroni, un tale agglomerato di soggetti poracci che persino io alla fine mi sono confusa.

Intanto mi tocca subito ammettere di essere una nostalgica. Per me il Grande Fratello, quello vero, era quello in cui venivano scelte persone comuni, dal parrucchiere sotto casa, al panettiere, all’impiegato di banca, era quello trasmesso h 24 su Sky con la possibilità di vedere ciò che accadeva in tutte le stanze senza che nessuno potesse essere preventivamente oscurato della regia e senza che ci fossero buchi di diretta di ore. Il fatto stesso che in questa edizione, come in quella dello scorso anno, la diretta si fermerà dalle due di notte alle dieci del mattino per me fa già sì che non si possa parlare realmente di Grande Fratello perché manca proprio l’elemento chiave dell’essere spiati tutto il giorno.

Per quanto ne sappiamo dalle due di notte alle dieci del mattino in quella casa potrebbe avvenire di tutto, potrebbero esserci colloqui con gli autori in salotto, i ragazzi potrebbero intonare filastrocche di bestemmie, potrebbero essere concepiti dei bebè, e noi non ne sapremmo assolutamente nulla. Ecco, questo è un altro reality, non certamente il Grande Fratello.

Detto questo, oramai abbiamo imparato a farci andar bene anche questa versione ibrida quindi here we are, siamo in ballo e balliamo. E vi dirò pure che il livello di poracciume medio mi sembra così alto che sinceramente ho anche una qualche sorta di curiosità nel vedere cosa succederà.

Intanto da appassionata di calcio inutile dirvi che aspetto con ansia l’evoluzione del drama della famiglia Icardi. Già Maurito c’ha i guai suoi con il suo club di appartenenza per questione di big money e per colpa dell’ingombrante figura della moglie (che per chi non lo sapesse è anche la sua procuratrice), in un clima così incandescente ci mancava giusto la sorella con la voce di Sesilia Rodriguez tra le grinfie di Barbarella che non vede l’ora di scavare nel torbido e di guadagnarsi qualche striscione di insulti sugli spalti di San Siro. Posso solo immaginare l’immensa giUoia dei tifosi nerazzurri sintonizzati ieri su Canale 5.

Mi auguro, invece, che Jessica Mazzoli non passi tutti i suoi giorni di permanenza in Casa a parlare di Morgan. A prescindere da chi possa avere torto o ragione (e considerando la controversa figura di Mr Castoldi non fatico a credere alla versione di Jessica) c’è una bambina che un domani potrà riguardare tutto in tv e sui social e mi preoccuperei principalmente di preservare lei che come ogni bambino del mondo non merita di vedere i suoi genitori scannarsi, a maggior ragione attraverso mezzo di diffusione di massa. Che poi, Jessicuccia, massima solidarietà per te che comunque stai crescendo tua figlia da sola e che, sono certa, sei una grandissima mamma… però, caspiterina, ma come ti viene in mente di mettere al mondo un figlio con Morgan? Ma Morgan ha bisogno LUI di qualcuno che lo assista (quantomeno a livello psicologico), figuriamoci se è nelle condizioni di fare da papà.

Ho sentito profumino di trashazzo bello bello bello quando Barbarella ha pungolato Gianmarco Onestini sul tema Soleil Sorge. Ricordiamo che Soleil non è mai andata ospite al Grande Fratello Vip 2 né mentre era ancora fidanzata con Luca, né nella fase delle cornazze, né dopo. Se la regina dei caffeucci riuscirà a fiondarla negli studi di Cinecittà a scagliare mosquitos addosso all’ex cognato potrei A-D-O-R-A-R-E.

Considerazioni sparse:

Kikò Nalli, ex marito di Tina Cipollari, che a quanto pare è entrato in Casa con l’obbiettivo primario di bombare:

Mila Suarez che è stata tradita da Andrea Dal Corso e che, in diretta nazionale, ha ritenuto opportuno informare tutti delle vere ragioni della rottura:

Michael Terlizzi ingaggiato per fare la gara di sguardi segsi con quel Gaetano Arena MeglioCheMiGuardateGliOcchiPerchéSeMiGuardateIDentiAiuto:

Cristian Imparato che con quelle labbra da sturalavandini non riesce a completare una frase senza aggiungerci che “non mi si sono rifatto“.

La figlia adottiva di Rutelli e Palombelli che ha come grande sogno della sua vita quello di fare il Grande Fratello. Cioè tu sei figlia di una giornalista e conduttrice televisiva, di un ex sindaco di Roma ed ex candidato alla Presidenza del Consiglio, e con tutte le infinite possibilità che hai il tuo sogno è rinchiuderti in 200 metri quadrati con il figlio di Franco Terlizzi?

Martina Nasoni è la “ragazza col cuore di latta” della canzone scritta da Irama e presentata nell’ultima edizione di Sanremo. Martina, seppur giovanissima, vive con un pacemaker al cuore. Esteticamente una bambolina, la prima impressione è che sia anche una ragazza molto solare e gradevole ma, inutile girarci intorno, la domanda che ci siamo davvero fatti quando il suo nome è stato associato al buon Filippo Maria Fanti è: ma tra una cosa e l’altra si sarà trombato anche lei?

Enrico Contarin, il ragazzo con la pettinatura Jesus Christ 2019, ho la sensazione sia il classico concorrente che ti fa sorridere la prima sera, ti fa fare un ghigno nella seconda e che alla terza serata vorresti mandare in esilio all’isola d’Elba.

Al momento l’unica che mi ha ispirato una qualche forma di curiosità è la mia concittadina, Ambra Lombardo, l’insegnante di lettere gnocca. Vedremo come si rivelerà strada facendo ma già sapere che c’è qualcuno che con ogni probabilità sa dove si trova il Nilo e sa che l’Egitto non è la capitale dell’Africa è quantomeno rassicurante.

Il quadro generale, comunque, mi sembra sufficientemente poraccio per poterci regalare qualche gioia. Tra ex cornute varie, bellocci mononeuronici e aspiranti imprenditrici digitali direi che in quanto a degrado ci siamo.

Adesso vediamo cosa combineranno e sia chiara, però, una cosa. Io la puntata di ieri l’ho vista, era la prima, si dovevano presentare tanti concorrenti e ok. Ma dalla settimana prossima cercate di finire prima dell’una di notte perché altrimenti…

COMMENTI