‘Striscia la Notizia’ rincara la dose su Giovanna Botteri: “Come mai è apparsa con un aspetto diverso da quello a cui ci aveva abituati?” (Video)

Il tg satirico di Antonio Ricci dopo essere stato accusato di body shaming nei confronti della giornalista Rai e aver coinvolto nella polemica anche Fabio Fazio e Luciana Littizzetto, ora punta il dito contro Maurizio Crozza e alcune sue vecchie battute sulla Botteri.

Martina 5 Maggio, 2020

Striscia - Botteri

Striscia la Notizia non ha alcuna intenzione di mollare. Dopo la bufera mediatica creata intorno ad un servizio su Giovanna Botteri, il tg satirico di Antonio Ricci ha rincarato la dose lanciando altri filmati che avrebbero dovuto rafforzare la propria posizione ma che in realtà hanno solo alimentato le polemiche.

Se negli scorsi giorni, il programma di Canale 5 aveva coinvolto anche Fabio Fazio e Luciana Littizzetto in questo polverone che sembra non vedere una fine, ieri sera ha deciso di andare a cercare anche altri personaggi televisivi che negli anni hanno fatto dell’ironia sulla giornalista ed inviata Rai da Pechino.

Valerio Staffelli – in un nuovo servizio andato che potete rivedere QUI – ha però non solo sottolineato come anche Maurizio Crozza in passato abbia fatto delle battute sulla Botteri e il suo aspetto, ma ha anche insinuato che vi siano stati dei notevoli cambiamenti nella giornalista dopo l’iniziale servizio lanciato da Striscia sul suo conto: “Molti telespettatori si sono posti un quesito. ‘Come mai dopo tante polemiche sabato scorso al Tg1 e domenica da Fazio la Botteri è apparsa con un aspetto decisamente diverso da quello a cui ci aveva abituati?’. Guardate il prima e il dopo. Ci è stato chiesto se la Botteri è cambiata perché influenzata dalle critiche ricevute, o se la Rai ha trovato i tempi e i mezzi per curare di più la sua postazione. Queste sono domande che giriamo al direttore generale della Rai”.

La parte più dura di questo nuovo appuntamento con il caso Botteri è stata però quella affidata al Gabibbo che in un lungo intervento ha fatto riferimento ai numerosi e veementi commenti che Michelle Hunziker – voce narrante del servizio iniziale sulla giornalista – ha ricevuto in rete: “È successa una cosa che è una vergogna. Striscia e Michelle Hunziker sono state accusate di avere insultato Giovanna Botteri, una bufala gigante. Noi ieri avevamo chiesto a Usigrai, federazione nazionale della stampa, Ordine dei giornalisti, Giulia Giornaliste di chiederci scusa e loro ci avevano risposto che non ce l’avevano con noi ma con il clima di odio che si respira sui social”. E ancora il pupazzo del programma satirico ha aggiunto: “Per difendere la Botteri da un insulto che non era vero, i sostenitori della Botteri hanno fatto violenza su Michelle con ingiurie irripetibili contro di lei e contro la sua famiglia. Se andate sul nostro sito vi renderete conto della violenza che è stata generata. Michelle ha anche lanciato un appello alla Botteri. Se avesse risposto sarebbe finito tutto lì, ma non lo ha fatto. Chissà perché” (QUI il video con le sue parole).

In difesa della conduttrice italo-svizzera è accorso anche il suo compagno di bancone Gerry Scotti: “Ieri hai passato momenti terribili con la tua famiglia. Sei stata tirata in ballo tu, tua figlia”. “Una bella violenza” ha chiosato infine Michelle, che non ha però voluto aggiungere altro sulla questione.

L’ennesimo appuntamento con questa questione senza fine continua però a non piacere al popolo del web, in particolare a quello di Twitter, che ancora una volta ha condannato Staffelli, Striscia e tutto il loro operato senza mezzi termini.

Voi invece cosa ne pensate di tutta questa vicenda?

COMMENTI