‘Uomini e Donne’, Clarissa Marchese svela la data presunta del parto e spiega perché lei e Federico Gregucci hanno deciso di chiamare la bimba Arya!

Stefania 10 Gennaio, 2020

Federico Gregucci e Clarissa Marchese

Clarissa Marchese si sta godendo al massimo ogni attimo ed ogni emozione della sua prima gravidanza, anche se non ha nascosto che comincia ad avvertire la frenesia dell’arrivo della sua piccolina.

Qualche giorno fa, insieme a suo marito Federico Gregucci, il dolcissimo romano che l’ha conquistata fin dal primo sguardo negli studi di Uomini e Donne ormai tre anni fa, ha celebrato il baby shower circondata dai suoi familiari e dai suoi amici ed ha annunciato il nome del bebè in arrivo verso la fine di marzo (QUI ve ne abbiamo parlato). Dopo averlo tenuto segreto per un po’ di tempo, ha atteso questa occasione per condividere con tutti i propri follower la scelta finale che è ricaduta su Arya.

In queste ore, l’ex tronista si è ritagliata del tempo per chiacchierare con i suoi sostenitori sui social ed ha risposto alle loro curiosità, che nella maggior parte riguardano la sua gravidanza. Dalla data presunta del parto al motivo che l’ha spinta a scegliere proprio questo nome, si è confidata a cuore aperto manifestando il desiderio di conoscere presto il frutto dell’amore con il Gregucci, che è così forte da non farle avere nemmeno agitazione in vista del parto.

A dispetto dei malpensanti, ha anche chiarito che non pensa di ricorrere all’aiuto di una tata dopo la nascita della bambina, ma che si appoggerà al sostegno di sua mamma, che la raggiungerà per un paio di mesi negli Stati Uniti, dove la coppia si è trasferita mesi e mesi prima delle nozze, e del resto della famiglia.

La cosa più curiosa è, però, legata al nome, scelto da entrambi, ma fortemente proposto dalla Marchese, che lo aveva già notato tempo prima in un frangente particolare. Ha rivelato di averlo sentito per la prima volta nella serie tv ideata da Marlene King Pretty Little LiarsArya è una delle quattro protagoniste a cui dà il volto Lucy Hale – e di esserne rimasta incantata. Sarebbe stato più arduo se fosse stato un maschietto, perché né lei né Federico avevano una precisa preferenza.

Eccovi una gallery delle risposte di Clarissa:

E voi che ne pensate?

COMMENTI