Belen Rodriguez e Antonino Spinalbese svelano come stanno vivendo la gravidanza (e quando hanno capito di essersi innamorati)

La coppia si è raccontata in una lunga intervista al settimanale ‘Chi’: “Il matrimonio? Un figlio è già una promessa, per sempre”

Luisa Febbraio 10, 2021

I rumor sulla gravidanza di Belen Rodriguez erano in circolo da molto tempo tra indizi social ed indiscrezioni. La conferma è arrivata e Belen ed il suo compagno Antonino Spinalbese diventeranno genitori. Per la showgirl è il secondo figlio dopo Santiago.

Nella lunga intervista al settimanale Chi i due raccontano come stanno vivendo la gravidanza e come si sono innamorati.

Belen e Antonino si sono conosciuti grazie ad amici comuni, meno di un anno fa, in un ristorante. Da parte della showgirl è scattato subito il colpo di fulmine, ma non credeva fosse così giovane. I due hanno 10 anni di differenza, ma Antonino non avrebbe accettato un rifiuto per l’età e da quel momento i due si sono iniziati a frequentare ed è scattato il primo bacio. Queste le parole di Belen “È successo dopo qualche giorno. Ero imbarazzatissima, sembravo una bambina del liceo, sembrava il primo bacio della mia vita”.

La coppia dopo quattro mesi di relazione ha deciso di avere un bambino.

La nostra storia ci ha travolto e volevamo sempre di più e io sono così, non sono una che dice “Aspettiamo”. Lui sarà un buon padre perché è una persona altruista, dai modi incantevoli, mi ispira fiducia stabilità. Ogni volta che esce un articolo su di me si parte sempre dal passato e sembra che sia una donna instabile, ma ci ho messo tanto a togliermi il dolore di dosso.

Alle critiche che ci saranno dopo questa notizia, Belen ha risposto:

Ormai faccio i conti anche con questo, perciò mi sono chiusa nel silenzio. Sono anni che vengo giudicata e ci soffro, chiunque preferirebbe avere un complimento piuttosto che una critica pesante. Ma poi l’unico ragionamento sensato è che sono pregiudizi o giudizi che non sono mai una cosa bella, intelligente, perché chi li emette non vive con me e non sa cosa io abbia provato […] Tutto quello che ho fatto è sui giornali, non ho mai nascosto nulla, le persone hanno fatto tutte le cose, ma nessuno lo sa.

La showgirl ha più consapevolezza su questa seconda gravidanza:

Quando sei più piccola non sai a cosa vai incontro e tutto quello che arriva è nuovo, adesso so bene cosa sta per succedere. A parte le nausee non sono una di quelle mamme che “vede la luce”: per me la gravidanza è faticosa, il cambiamento fisico non è una cosa semplice, non vedo l’ora di partorire a me avere mio figlio in braccio.

E a proposito di Santiago, il suo primogenito, ha dichiarato:

Un giorno, dopo tre mesi che frequentavo Antonino e cercavo di farlo passare per un amico, lui mi ha chiamato distrattamente “Amore” e allora, Santi mi ha confessato: “Ho sentito che ti ha chiamato amore, vorrà dire pur qualcosa, fidanzati con lui per favore. Secondo me Dio ti ha mandato il principe”. Poi, alcuni giorni dopo, mi ha spiazzata: “Ma un fratellino?”.

La coppia non conosce ancora il sesso e non ha scelto neanche il nome. Belen crede che sarà una bimba, ha questa sensazione da quando ha saputo di essere incinta.

Antonino, intervistato per la prima volta, è pronto ad avere un figlio. Da giovane ha perso il padre ed ha dovuto crescere le sue due sorelle.  Si è reso conto di essere cresciuto e maturato in fretta ed è riuscito a prendere la parte buona da un brutto evento.
Sulla notorietà della compagna ha dichiarato di aver un po’ di timore per la madre e le sorelle. Non vorrebbe che ricevessero critiche o attacchi. La cosa più difficile da affrontare per lui sono stati i fotografi poiché deve mostrarsi calmo.

Antonino ha capito di essersi innamorato di Belen quando ha iniziato a sentirne la mancanza dopo che avevano passato dei giorni insieme ad Ibiza. Un giorno, poi, pensando alla loro storia “mi sono distratto e ho lasciato la macchina aperta e luci accese. Così ho chiamato mia sorella maggiore per dirle: “Mi sa che mi sono innamorato?” 

Alla stessa domanda le parole della Rodriguez sono state:

Abbiamo passato tante ore insieme, non dormivamo mai, a un certo punto è successo che la chimica era di quelle che non capitano tutti i giorni e cominciavo ad avere paura di sentire qualcosa di forte nel cuore e dicevo: “No, non è possibile”. Ma era così intenso che, a un certo punto, ci siamo guardati e lo abbiamo capito. Lo osservo con occhi innamorati e lui mi ha detto: “Tienilo per te”. “Oddio, mi ha scoperta”, ho pensato. Così, poco dopo, gliel’ho detto: “Comunque vada voglio che tu sappia che io sono proprio innamorata della tua persona”. E lui si è commosso.

Spinalbese ha dichiarato che Belen è riuscita a tirare fuori quello che aveva dentro poiché non è mai stato così protettivo e affettuoso. Credeva che fosse una donna diversa ma ha capito che non sarebbe stato giudicato da lei. In particolare, le sue parole:

È una donna che accetta la felicità è che trova il lato bello di ogni cosa. Mi ha dato così tanto amore che adesso penso sia giusto volerlo. Vengo da una famiglia dove ci sono stati i tradimenti da parte di mio padre, c’è stato un divorzio e fin da piccolo mi sentivo come lui e pensavo che avrei avuto una vita come la sua. Per questo non volevo sposarmi e non volevo figli. Ma Belen mi ha fatto capire che non sono così, mi ha fatto credere nella famiglia.

Su un futuro matrimonio, ecco la coppia come la pensa. Per Belen:

Nostro figlio è una promessa, una volta che formi una famiglia è già una promessa “per sempre”. La mia più grande mancanza è stata sempre quella di rendermi conto che la gente e con il tempo perde l’entusiasmo, mentre io non lo perdo mai, nella coppia, nell’amicizia, nella famiglia. Ho sempre contestato il fatto che la gente inizia a raggio e finisca a c…, mentre per me inizia a razzo e finisce con i fuochi d’artificio.

Antonino è convinto che in una relazione bisogna sposarsi ogni giorno. Per questo ogni giorno chiedo a Belen se vuole sposarmi. Ma non per avere un documento, ma perché desidero che questa gioia si rinnovi sempre. Voglio anch’io i fuochi d’artificio.

COMMENTI