‘Domenica Live’, Franco Terlizzi spiega a Barbara D’Urso come reagirebbe se suo figlio Michael si innamorasse di un uomo (video)

Di Melissa - 14 aprile 2019 18:04:19

Domenica Live - Franco Terlizzi

È appena andato in onda un acceso dibattito a Domenica Live che ha visto protagonisti Franco Terlizzi e la cognata di Cristian Imparato.

Negli ultimi giorni abbiamo visto diverse polemiche intorno al figlio del pugile, Michael, entrato da circa una settimana dentro la Casa del Grande Fratello 16. Poco dopo l’entrata dalla Porta Rossa Cristian Imparato, fresco di coming out fatto proprio entrando nel reality show, ha cominciato ad insinuare che il giovane Terlizzi sia segretamente omosessuale (ve ne avevamo parlato QUI). Le speculazioni intorno alla sessualità di Michael sono scoppiate e nell’ultima puntata del talk show domenicale, è intervenuto il padre del ragazzo per chiarire la situazione (QUI per vedere la clip in questione):

Se mio figlio è gay, Cristian è etero. Non ci sarebbe nessun problema però non lo è. È mio figlio, che cosa devo fare, ma scherziamo? […] Mio figlio non ha dei problemi, è solo un po’ chiuso. Mio figlio ha un po’ di insicurezze. […] Per me non sarebbe un problema assolutamente però non lo è. Quello che a me da un po’ fastidio è la bugia, visto che non lo è. Cristian ha insinuato. […] Io ho detto a mio figlio figlio ‘Vai, voglio che gli altri ti conoscano’ per come sei, é è un bonaccione, è un bravissimo ragazzo, non farebbe male a una mosca. […] Non ha paura della famiglia, non so cosa può pensare. Lui è solo un po’ insicuro.

Franco, visibilmente commosso, ha raccontato anche della piccola disabilità fisica di cui soffre Michael (QUI per leggere i dettagli) che ha per la prima volta parlato di questa sua malformazione durante i primi giorni trascorsi all’interno della Casa (QUI per vedere un estratto dalla puntata):

Mio figlio è nato nell’ottantasei, l’anno in cui c’è stato Chernobyl e allora non so come mai, forse qualche contaminazione, è nato con le braccia praticamente… non ha una rotazione abbastanza tranquilla e per lui la sua insicurezza è sempre stata questo problema qua. Da ragazzino poi era cicciottello, insomma… Io da padre gli ho sempre detto ‘Michael guarda che è una stronzata quella che hai’ però lui ha sempre avuto questo tipo di problemi per le braccia. […] Non si vede neanche, io gliel’ho sempre detto. […] Questa è l’insicurezza di mio figlio: sono le braccia.

E voi cosa ne pensate?