‘Live – Non è la D’Urso’, dopo la squalifica di Filippo Nardi Vladimir Luxuria si scaglia contro Samantha De Grenet: ecco perché

Franci Dicembre 21, 2020

Live - Non è La D'Urso

La squalifica di Filippo Nardi è stata praticamente inevitabile, dopo le uscite decisamente fuori luogo avute nella Casa del Grande Fratello Vip 5 che hanno colpito in particolar modo Maria Teresa Ruta. Tanti si sono scagliati contro il gieffino, ritenendo assolutamente inaccettabili le sue parole e invocando la squalifica, dal giornalista Gabriele Parpiglia a Guenda Goria, figlia della Ruta.

Ed è proprio dell’accaduto tra le mura della Casa più spiata di Cinecittà che si è parlato ieri sera anche a Live – Non è La D’Urso, con Guenda che ha ribadito la sua posizione:

Sono stata molto scossa e mi sono battuta per la squalifica di Filippo Nardi che mi ha chiamato negli scorsi giorni per porgere le sue scuse a me e alla mia famiglia. Scuse che io ho accettato. Trovo però che il suo linguaggio sia stato inqualificabile e altamente offensivo nei confronti delle donne, al confine con la pornografia. Mi aspetto una scusa non solo nei miei confronti, ma anche di mamma e di tutte le persone che si sono sentite offese, perché ad oggi si continua a portare avanti nei confronti delle donne un linguaggio che dal mio punto di vista è totalmente inaccettabile.

A darle manforte, anche Franceska Pepe:

Questo signore si è permesso di dire cose deplorevoli anche nei miei confronti e io neanche lo conosco. Volevo solo dire a Filippo che questa volta il direttore ti ha spedito fuori a calci nel c***o, bye bye. […] Filippo ha questa prerogativa di dire le cose sempre alle spalle o quando le persone non ci sono o dormono.

Presente in studio, Vladimir Luxuria ha voluto sottolineare un’altra situazione altrettanto inaccettabile:

Lui ha chiesto scusa. Ha avuto un linguaggio schifosissimo, ma mi ha dato fastidio anche tutta quella combriccola che continuava a ridere alle sue battute e che mi ha dato fastidio anche Samantha De Grenet che, quando è stato espulso, invece di difendere tua mamma, da donna a donna, ha difeso il carnefice invece della vittima. Queste cose mi danno fastidio. Samantha De Grenet ha detto: “Ma tu dovevi reagire subito, perché io avrei reagito subito“. Ecco, tu non puoi usare te stessa come modello di riferimento e dire che se una donna non si comporta come te, sbaglia. Perché se c’è una persona che ha sbagliato è stato il “gentleman Filippo Nardi che, mentre la mamma dormiva ignara, ha usato quel linguaggio.

Per concludere, Guenda:

Io non ho visto reali gesti di solidarietà nei confronti di mia mamma che non è stata neanche in grado di reagire perché in imbarazzo.

Negli scorsi giorni sulla vicenda si è duramente espresso anche Salvo Veneziano, mentre una volta tornato sui social Filippo ha postato su Instagram delle storie che non sono sembrate molto a favore di un suo reale pentimento. Voi che ne pensate?

COMMENTI